Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



L'altalena

Dolce culla è quest’altalena
che nel suo magico ondeggiare
sale dal solco già scavato
e mi porta su nel cielo
a ridere nel vento,
ad immergermi nell’azzurro
e diventare leggera e felice,
vuota di ogni pietra
e allungare le gambe,
allungarle ancora
fino a toccare l’infinito
per poi atterrare sul vecchio solco
ebbra d’aria e di gioventù.


Share |


Poesia scritta il 24/04/2015 - 18:46
Da Millina Spina
Letta n.1181 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Grazie infinite carissimi!
...mi par di capire però che sull'altalena non ci andate più: fatelo appena potete e vivrete un immenso lusso.
Buona domenica

Millina Spina 25/04/2015 - 19:09

--------------------------------------

Questa tua, mi ha riportato indietro nel tempo... Quando ero bambina, sull'altalena, mi sentivo felice, libera.
Molto bella!

Paola Collura 25/04/2015 - 18:40

--------------------------------------

Ci porti a sognare... Eccelso verseggiare...

Rocco Michele LETTINI 25/04/2015 - 14:18

--------------------------------------

Un tuffo nel cielo alla ricerca dell'infinito dove librarsi ed espandere l'amore.Come al solito, bravissima.

Nino Curatola 25/04/2015 - 12:53

--------------------------------------

Molto carina e spensierata...apprezzata.
Ciao buon fine settimana.

Eugenia Toschi 25/04/2015 - 11:01

--------------------------------------

Bellissima poesia.
Complimenti

Anna Di Maio 25/04/2015 - 10:22

--------------------------------------

Librarsi e tornare fanciulli ,spensierati
versi intensi e significativi,molto apprezzata,complimenti

genoveffa 2 frau 25/04/2015 - 00:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?