Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
l’amore per le picc...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...
Come musica che si p...
MISTERO...
E' PRIMAVERA...
Il bacio che mi lega...
Madre...
Trova il bambino che...
La danza dell'asetti...
Il principe cercava ...
Il canto del sole na...
Pensieri...
Je suis le monde...
Un Sogno!...
Sei...
Errabondo vagare...
Quando in tv cantava...
Impulso...
Frasi d'amore al ven...
Abisso...
Mai più male...
Profumo di tiglio...
Chiedimi......
Pallida Luna...
Dopo una delusione, ...
TU IL MIO AMO...
Stelo e corolla...
E penso al mare...
RISPARMIO D'ENERGIA ...
Mia cara pittrice....
Medusa...
SILENZIO...
I TUOI PENSIERI...
Insensato sogno...
Once more...
IL NOTTURNO...
PARLAMI OH LUNA...
L'anguilla...
Rosso di sera...
L'amore...
Tu aquila dell’unive...
guardando il cielo...
ARMONICHE ASIMMETRIE...
Notte...
Chimera...
Pensieri sparsi su B...
...solo per te...
ULTIMA AURORA...
Castelli evanescenti...
Parole...
Hebron...
La grandezza dell'uo...
Ci sono....
Il Diavolo in conven...
Tu ci amavi...
DOLCE CALORE...
Danny Zuko...
Non so...
Ci ritroveremo...
Sfiga day...
Tepore Haiku...
Rigor...
Sospiro......
la bilancia...
Il profumo della ser...
La libertà è il diam...
Non so se basterà...
L' ISTINTO E LA ...
MA CHE CAVOLO DE MAG...
Senza amore...
Quando la terra era ...
Amore!...
RINUNCIA...
Una volata da qui...
Mentre ti accorgi di...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Il lago

Sciolto il ghiacciaio scivolò in basso
intorno le montagne a guardare
i macigni nel frastuono acqueo
mentre in lago s'andava a trasformare.


Non fu cosa di poco momento
incidere vallate da abitare
con una veste cangiante con il cielo
in certi punti aperta come il mare.


E pesci là a nuotare presto presero
seguiti da una fauna naturale
con piante che le sponde rifiorirono.


Ultimo l'uomo venne a dimorare
alle rive lacustri trovò cibo
e scali per aprirsi a commerciare.



Share |


Poesia scritta il 25/04/2015 - 21:04
Da Michele Prenna
Letta n.413 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Magnifica storia sul lago che, col suo scenario, ha donato gioia all'uomo, offrendo uno spazio stupendo ove soggiornare e vivere con l'armonia della natura. Lirica paesaggistica e piena di visioni romantiche. Piaciuta molto!

Arcangelo Galante 04/05/2015 - 18:26

--------------------------------------

Immagini che incantano,
complimenti,
piaciuta

genoveffa 2 frau 26/04/2015 - 15:50

--------------------------------------

Bellissima foto, è molto belli i tuoi versi, belli e invitanti a vedere questo bel paesaggio sul lago. bella, ciao Michele.

Maria Cimino 26/04/2015 - 11:03

--------------------------------------

Un invito ad andarci per capire la sua grandezza... Versi sublimi... Lieta Domenica Michele

Rocco Michele LETTINI 26/04/2015 - 10:38

--------------------------------------

la descrizione della nascita di un lago con tutte le trasformazioni sul paesaggio,molto bella.Ciao Michele

Anna Rossi 26/04/2015 - 05:31

--------------------------------------

belle immagini,molto piaciuta

loretta margherita citarei 26/04/2015 - 05:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?