Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL CANNETO

Ascolta
Il frusciante parlare del vento tra le fronde di maestosi pini
Mischiarsi col fragor del cavallone che s’infrange sulla ghiaiosa spiaggia
Liberando un’intensa salmastra fragranza
Che pian piano va riempiendo l’aria e la stanza.


Seduto sul masso osservo gabbiani che
Come implacabili assassini si tuffano nell’onda
Cercando carne per placar dello stomaco la fame straziante


Cosi pure la mia anima grida vagante
Cercando quella pace
Che solo il silenzio quieta e tace


Ascolta ,
aumenta la pioggia e cerchiamo riparo nel capanno
del canneto, complice silenzioso del primo bacio
rubato con l’inganno
hai freddo, ti abbraccio e ti scaldo, mentre il gracidar
di rane al calar della sera
ci annuncia con il suo tepore l’arrivo della prossima primavera



Share |


Poesia scritta il 08/05/2015 - 09:57
Da MAURO MONTALTO
Letta n.480 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Un straordinario verseggio... pregno di vita... Piacevole scorrerlo...

Rocco Michele LETTINI 10/05/2015 - 12:26

--------------------------------------

Si, bella. Hai offerto belle immagini dell'amore, della conquista e della speranza.

luciano rosario capaldo 08/05/2015 - 15:38

--------------------------------------

quasi di D'annunziana memoria....

stella cometa 08/05/2015 - 15:14

--------------------------------------

Immagini della natura che si intrecciano con il tormento dell'anima sempre in cerca di qualcosa e poi complice la pioggia si rasserena con il bacio "rubato"in un canneto.Bella poesia ad effetto.Ciao MAURO

Anna Rossi 08/05/2015 - 15:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?