Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ogliastra...
un fu sfogo...
Chiedilo alla luna...
La Vita è ci......
Fatalità...
Il bimbo di Hiroshim...
A Citra...
Falce di luna e d'om...
Madonna mia !...
L' ODIO E' UNA LU...
IL TEMPO DELLE CONC...
Stelle si accendono ...
NUTRIMI...
NEL PIÙ ROSEO DEI MO...
Orizzonte...
L’EREDITA’ SPARTITA ...
Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Ti prego, vento!

Il tuo soffio
atteso dalle vele
per bucare l’orizzonte,
e la tua dolce carezza
sui campi,
balsamo per i papaveri.
Ma sei così poco…
Ti prego, vento
soffia più forte
e strappami
il dolore dal cuore
e la stanchezza dall’anima.
Spogliami
di queste luride vesti,
soffia più forte ancora
e portami con te, lontano,
fammi volare leggera
e adagiami
in un luogo di pace.
Ti prego, vento!


Share |


Poesia scritta il 14/05/2015 - 14:35
Da Millina Spina
Letta n.387 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Grazie Arcangelo e Salvo.
Forse é quello che prego il "buon vento?" che scuote, scompiglia e spoglia ripulendo il cuore e dando nuovi stimoli.

Millina Spina 15/05/2015 - 19:33

--------------------------------------

...e quel vento si tramutò in leggero zefiro, commosso dai tuoi versi dedicati, per cullarti nell'aria in un concerto di suoni e luci.Ma poi intervenne la censura per consegnar le vesti ripulite.
Bis, bis, bis.

salvo bonafè 15/05/2015 - 16:17

--------------------------------------

Un sincero ed accorato appello al vento affinché soffi più forte per strappare il dolore dall'anima dell'autrice. Versi molto intensi e letti con vero piacere.

Arcangelo Galante 14/05/2015 - 20:33

--------------------------------------

Grazie Rocco Michele e Focus.
Ci sono dei momenti in cui un velo offusca la serenità e sarebbe bello andare incontro al vento e farsi strappare questo cupo drappo e restare nudi, liberi da ogni peso.

Millina Spina 14/05/2015 - 20:02

--------------------------------------

Bella ode al vento scritta sotto forma di preghiera, con versi che racchiudono nel loro sentire una grande forza di pensiero. Anche originale questa invocazione al vento affinché spazzi via dolore e tristezza, e riporti la pace nel cuore. Quel vento potrebbe anche essere la metafora del desiderio di conoscere una persona importante, che aiuti a superare momenti difficili... così l'ho letta, e se ho sbagliato me ne scuso. un saluto ed un abbraccio...Ciao.

. Focus 14/05/2015 - 19:36

--------------------------------------

Il vento come dolce carezza che ritempra il mesto vivere... Eccezionalmente vera Millina

Rocco Michele LETTINI 14/05/2015 - 18:54

--------------------------------------

Grazie Luciano Guidotti, Luciano Capaldo e Gio. A volte serve una bufera/uragano per scrollarci di dosso la tristezza e riavere la pace.

Millina Spina 14/05/2015 - 18:06

--------------------------------------

Bella, bella mia cara. Veramente piaciuta, è come sentire già quel vento che dà un pò di pace, portando via dolori e tensioni. Brava! Ciao...

Gio Vigi 14/05/2015 - 17:59

--------------------------------------

Forse una bufera o un uragano, metaforicamente parlando, potrà ridare pace come ben descrivi in un verseggio direi scorrevole e delicato.Piaciuta

luciano rosario capaldo 14/05/2015 - 17:15

--------------------------------------

Personalmente,trovo la metafora particolarmente azzeccata.Sono senza alcun dubbio le giornate di bufera quelle che meglio mitigano gli stati d'animo di sofferenza.Bella poesia ,brava!

Luciano Guidotti 14/05/2015 - 16:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?