Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

comprenderai...
Canto della ragazza ...
SCRIVERE È...
Si parla troppo....
Cuore Universale...
Maleducati di tutto ...
PIUMA...
La grande corsa...
Girovaga e asociale...
Ti voglio mare d'inv...
CON GLI OCCHI DELL'A...
la serenata co' li b...
Vivere......
IL CAMPANILE...
Le mie impronte sull...
Solitudine...
Il bullo...
Fai brillare la tua ...
TORMENTO OSCURO...
RICORDI...
Settembre è vicino...
SABBIE IMMOBILI...
Impressioni sul fini...
Veni-vidi-vici...
DESTINI INCROCIATI (...
Fiore malevolo...
autostrade...
L'inizio dei 20 anni...
Non pensare...
Una piuma...
Nausea...
Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
Cesare chi è ?...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Mamma

Avvolto da braccia scoperte
da un vivace vivo vestito
colore rosso
sospese, assorte
lo sguardo assopito rarefatto
dal tenere un peso di un
gioioso frizzante entusiasta
sorriso, appena cresciuto
Fermo, radicato sostegno
tacita esclusione
nella ricerca del conforto
affranto dalle amicizie competitive
L'ingenua felicità
il ristoro di un ascolto materno,
di confidare nel ritrovo dei
propri traguardi raggiunti ambiti sperati,
il volto di una madre invidiosa
La gioia, l'emozione della scoperta
del nuovo sesso, la derisione
burlosa imperativa fallimentare
La mia vita appartiene alla tua
ma la tua morte non apparterrà mai
alla mia


Share |


Poesia scritta il 26/05/2015 - 20:05
Da Luca Di Paolo
Letta n.505 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


caro Luca anche io come altri ho frainteso la poesia e per questo mi scuso. Sono stato poco attento e mi dispiace davvero tanto.
Rileggendola è chiara la delusione.

luciano rosario capaldo 27/05/2015 - 15:04

--------------------------------------

Caro Luciano Rosario, lasci il significato all'autore, prego

Luca Di Paolo 27/05/2015 - 14:52

--------------------------------------

Gentile Luca Di Paolo, grazie per il gradito chiarimento. Quando commento, tento di essere positivo al di là di un messaggio infelice velato, forse, poeticamente.A tale proposito ti lascio una mia vecchia lirica,dedicata alla mamma. Scusami per avere male capito quello che intendevi comunicare. Buona giornata.

Madre

Baci
carezze
abbracci
mai ricevetti.
Fievoli ricordi
si affacciano
fastidiosi
alla mente
ricostruendo
il vuoto d'un affetto
non avuto.
Ora
un flebile pensare
mi trascina
nel chiederti:
cos'è che fa battere
ancora il cuore
a te
che mai cullasti
i miei pensieri?
Chi
ascoltò
pianti e paure
di un piccolo bambino?
Eppure
mi avvinghia il dolore
ad un'eterna
solitudine
in cui sprofondo
cercando risposte.
Nell'immaginario
ti vedo sorridermi
quasi fossi
un angelo...
Poi
ancor mi domando:
madre
cos'è che fa battere
quel cuore
che a me
tu hai strappato?
Ormai
sei un fuggevole
viso di primavera
che per me
mai più ritornerà!


Arcangelo Galante 27/05/2015 - 13:31

--------------------------------------

Un omaggio affettuoso e profondo che diventa dedica d'amore alla cara mamma.

luciano rosario capaldo 27/05/2015 - 10:12

--------------------------------------

Forse non saro' un poeta esperto, ma le mie parole sono di delusione verso una mamma

Luca Di Paolo 27/05/2015 - 09:46

--------------------------------------

Dedica amorevole per la mamma che, indubbiamente, riveste una funzione e ruolo, estremamente importanti. Poesia colma di tenero affetto e gratitudine immensa. Davvero versi significativi e toccanti.

Arcangelo Galante 27/05/2015 - 07:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?