Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

istanti nella notte

Notte,
pensieri in fuga;
notte ,
istanti nel tempo,
che non passano più;
silenzi perfetti,
paese svuotato,
panchine ferme,
luci tremule dei lampioni;
l’andare infinito dei semafori
gialli;
notte perenne.


Share |


Poesia scritta il 18/06/2015 - 10:28
Da stefano medel
Letta n.382 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Di notte la propria città cambia volto...bellissima e delicata poesia, buona serata!

Chiara B. 19/06/2015 - 17:42

--------------------------------------

Stefano caro ben ritrovato..come stai????
Una notte questa tua tra silenzi, e riflessioni..be spesso durante la notte veniamo sommersi da più pensieri.. la trovo questi tuoi versi molto delicati.. ti abbraccio e ti auguro una buona serata.

Maria Cimino 18/06/2015 - 21:46

--------------------------------------

Uno staticismo angoscioso e pensoso, fatta di riflessione e solitudine come quelle panchine immobili. Una descrizione di un silenzio che appartiene sia ad un tempo passato che moderno.
Bravo!!
Un saluto

Pasquale Sazio 18/06/2015 - 19:36

--------------------------------------

Hai descritto proprio com'è il mio paesello di notte,anche se ciò che tu vuoi trasmettere è il silenzio dell'anima che nel buio della notte diventa insopportabile...bella poesia!

Anna Rossi 18/06/2015 - 17:09

--------------------------------------

Appare perenne la notte quando l'anima trovare non sa, chiarimenti e soluzioni giuste. Avvolta da un'atmosfera statica, tutto può sembrare perduto o inutile. Per fortuna il giorno, consegnerà un'alba di speranza all'autore.

Arcangelo Galante 18/06/2015 - 12:00

--------------------------------------

Perfetta descrizione della notte che nel suo scorrere cristallizza tutto mentre i pensieri vanno...
Bella poesia.

luciano rosario capaldo 18/06/2015 - 11:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?