Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Se solo...

Se solo fossimo alberi.


Se solo fossimo petali di rosa.


Se solo fossimo fili d’erba.


Se solo fossimo profondità marine in grado di calmare il tumulto in superficie


Se solo capissimo che se ti dicono”sei troppo buono” non è un difetto ma un pregio e che non è mai troppo.


Se solo smettessimo di sognare per i nostri figli ma li aiutassimo a sognare.


Se solo comprendessimo che,si, esiste una meta ma soprattutto c’è un viaggio da godere.


Se solo l’alfabeto cominciasse dalla Z e non terminasse mai.


Se solo imparassimo a guardare e ascoltare e non solo a vedere e sentire.


Se solo ci rendessimo conto che avere una bocca non ci obbliga a dire per forza qualcosa.


Se solo realizzassimo che chi urla più forte non ha sempre ragione.


Se solo imparassimo a dire di più “ti amo” “ti voglio bene”, quando tutto questo è verità.


Se solo guardassimo più spesso dentro di noi e meno fuori.


Se solo ci rendessimo conto che viviamo liberamente all'interno di una grande prigione.


Se solo recuperassimo la spontaneità dei bambini.


Se solo smettessimo di dire “lascia, tanto qualcuno ci penserà, sistemerà, raccoglierà, pulirà...” e non aspettassimo quel qualcuno.


Se solo comprendessimo che non siamo sbagliati, fuori posto, confusi ma stiamo cercando e desiderando la verità.


Se solo il 1° maggio tutti quanti non lavorassero; il 25 aprile ci si liberasse ancora di o da qualcosa; l’8 marzo non si facessero spogliarelli; a natale arrivasse veramente Babbo Natale…


Se solo tutto questo e altro ancora accadesse, quanto tutto sarebbe più vero?



Share |


Poesia scritta il 12/07/2015 - 09:57
Da gabriele marcon
Letta n.318 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie Milly. L'omologazione ci ha un pò.....fottuto. Che dici, possiamo ancora farcela?
Un abbraccio
Gabri

gabriele marcon 12/07/2015 - 22:47

--------------------------------------

Tutti Gabriele pensiamo ad almeno una delle cose che hai scritto! Siamo tutti omologati e abbiamo paura a manifestare i sentimenti più profondi. Bravo!

Milly Barattieri 12/07/2015 - 22:03

--------------------------------------

Grazie. Anton. Ho dimenticato di aggiungere anche "più facile per tutti."
Ciao

gabriele marcon 12/07/2015 - 20:18

--------------------------------------

...piu' vero e piu' bello.Come la tua poesia.I miei complimenti Gabri.

Anton Reiken 12/07/2015 - 19:35

--------------------------------------

Infatti è così banale che sento il bisogno di scriverlo, divulgarlo e sperare che faccia pensare. E molti, come me e te del resto, magari ci riflettono. Mille grazie per averlo letto e commentato. Un saluto

gabriele marcon 12/07/2015 - 17:56

--------------------------------------

Gabriele può sembrare molto banale questa tua ma invece suscita tanta riflessione e per questo mi piace.

luciano rosario capaldo 12/07/2015 - 16:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?