Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ricordi del mio tempo verde

Ricordo a tratti un pò di passato.
Il tempo mio verde
sí lontano e perso
nei meandri della mente.
Di quando avevo
prima dell'adolescenza,
lo sguardo un pò perso
verso il futuro.
Giorni d'estate
polverosi e caldi,
di scale a tre a tre
su per il Pincio.
Qualche moneta in tasca
che veniva d'una cresta,
per un ghiacciolo
al gusto di limone.
Ed un tronchetto
di liquirizia
da succhiare a morte,
mentre parlavo
senza posa...
I piedi tuffati in acqua
con le scarpe,
quelle con gli occhietti
che odiavamo tutti...
Povere fontane profanate,
di quella piazza del Popolo
giù in centro...
Oppure ancora
nitida negli occhi
l'immagine del fiato
che si faceva fumo
nelle mattine fredde,
che sapevano di pizza
calda di forno
da portare a scuola.
Quante amicizie e quante guerre!
Mia madre
cosí immensamente bella
e le sue cene
a volte un pò inventate,
con la povera dispensa...
Spremitura fresca
di dormienti meningi
su quei fogli proto
dei compiti in classe.
E l'allegria di "quel giorno"
che mi sembrava sempre
una gran festa da cullare,
il compleanno...
Con la certezza
che all'uscita di scuola,
lo trovavo là dritto in piedi
come trepido amante,
mio padre con le rose in mano:
- Maria Rosa, per te che sei per me,
di tutte le rose la più bella...


Share |


Poesia scritta il 15/07/2015 - 02:07
Da Maria Rosa Schiano
Letta n.392 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Buongiorno Millina, grazie del bel commento, e per aver definito il mio papà un principe.
Per me lo era davvero...

Maria Rosa Schiano 16/07/2015 - 09:23

--------------------------------------

Grazie a te Arcangelo per l'apprezzamento, si nel mio cuore ci sono ancora tutti questi ricordi.

Maria Rosa Schiano 16/07/2015 - 09:21

--------------------------------------

Grazie Maria, si a volte fa male ricordare il passato e sapere che non ritornerà

Maria Rosa Schiano 16/07/2015 - 09:19

--------------------------------------

Ricordi di vita, che rimangono per sempre dentro di noi, anche se a volte fanno male... brava complimenti. ciao M.Rosa.buona giornata.

Maria Cimino 16/07/2015 - 06:48

--------------------------------------

Indelebili ricordi hanno arricchito il tempo dell'autrice che li ha vissuti, assaporandoli in ogni loro verdeggianti sfumature. Un delizioso testo, molto apprezzato per la bellezza del suo contenuto. Brava!

Arcangelo Galante 15/07/2015 - 19:36

--------------------------------------

Che bei ricordi descritti! Ne ho visto i colori, sentito i profumi, ascoltate le voci ma mi son commossa di fronte all'immagine di tuo padre, un principe!

Millina Spina 15/07/2015 - 17:13

--------------------------------------

Eiiii, ma voi siete davvero meravigliosi!
Grazie a Luciano Guidotti, a Rocco, a Fabio!
Non credevo che questi miei teneri ricordi, che ogni tanto affiorano dal passato, potessero toccarvi cosí intimamente.
È proprio vero...i poeti hanno un animo che esula dal comune, a volte le lunghezze d'onda sono le stesse...
Ancora grazie e abbracci virtuali a voi tutti

Maria Rosa Schiano 15/07/2015 - 17:08

--------------------------------------

Ricordi che non cambierei in sassolino dal suo posto inamovibile nella mansarda de la mia mente... E' l'oro immobile della mia tenera età... Adorabilmente poetica Maria

Rocco Michele LETTINI 15/07/2015 - 15:51

--------------------------------------

Dimenticavo ,per me 5 *

Luciano Guidotti 15/07/2015 - 14:16

--------------------------------------

Spaccato meraviglioso di un tempo adolescenziale dove ricordi e affetti si fondono in un meraviglioso connubio poetico.

Luciano Guidotti 15/07/2015 - 14:16

--------------------------------------

Malinconica e delicata, con una chiusa bellissima. Ciaooo

Fabio Garbellini 15/07/2015 - 12:50

--------------------------------------

Grazie Anton, contenta che dia alla tua giornata un'aura di positività.
Questa poesia rispecchia davvero il mio tempo verde, in ogni verso.E per sempre negli occhi, m'accompagnerà quell'immagine di mio padre con le rose in mano...

Maria Rosa Schiano 15/07/2015 - 12:35

--------------------------------------

Grazie Luciano, il passato a volte ritorna nei nostri dolci ricordi, che non potremo mai dimenticare...

Maria Rosa Schiano 15/07/2015 - 12:30

--------------------------------------

Bei ricordi.Ah, quanto si stava meglio quando si stava peggio!
Un bel tuffo nel passato.
Bravissima.

luciano rosario capaldo 15/07/2015 - 11:56

--------------------------------------

Ricordi di vita magistralmente descritti,
bella poesia Maria Rosa.Fantastico il finale sia nella descrizione che soprattutto perche' e' parte della tua vita,l'immagine di un padre innamorato di
sua figlia.Lettura che mi rende la giornata piu' piacevole.Ciao.

Anton Reiken 15/07/2015 - 11:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?