Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



IL VUOTO DENTRO

Il vuoto interiore
Vuol dire
La morte nel cuore


E' come
Un silenzioso compagno
Che cresce
Pian piano strisciando
Dal basso verso l'alto
Fino ad arrivare alla gola
Ti senti soffocare
Minuto per minuto
Ora per ora


Come una maligna radice
Ti scava nell'animo
E ti divora
Cadi e ti vuoi rialzare
Ti manca la forza
Per poterti aggrappare


Nella disperazione piu totale
Ti senti braccato
Come un feroce animale
Chiunque si avvicina
Vorresti divorare
E'la rabbia per la vita
Che ti acceca
Non ti fa ragionare


odio e rancore
Sono il pane quotidiano
Mentre cerco la tua mano
A cui mi aggrappo
Come un ramo
Per resistere e tenere
Cio che resta del mio amore



Share |


Poesia scritta il 28/07/2015 - 15:33
Da MAURO MONTALTO
Letta n.673 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Non sta a noi dirti "su coraggio"perchè davvero non possiamo capire quello che davvero si sente dentro,il solo immaginarlo fa male e capisco che la gente intorno diventa più un fastidio a volte che come dici tu vorresti divorare..Un abbraccio però fa sempre bene e io te ne mando uno virtuale.

Papavero nel vento ... 30/07/2015 - 13:47

--------------------------------------

Mauro ogni tua poesia mi strazia il cuore di mamma.
Riccardo non ti vorrebbe vedere così devi cercare di reagire non vuole che distruggi la tua vita.
Lui è lì con te sempre e solo quando sarà il tuo momento lui ti aspetterà a braccia aperte. Un abbraccio

Milly Barattieri 29/07/2015 - 08:05

--------------------------------------

La tua poesia si fa psicologia di vita. Riflessivo decanto.

Rocco Michele LETTINI 29/07/2015 - 07:37

--------------------------------------

Posso solo virtualmente donarti un abbraccio, ed anche se è difficile, credi ancora nella vita. Ciaooo

Fabio Garbellini 29/07/2015 - 06:01

--------------------------------------

TANTI AUGURI, MAURO !!!!!!
Non hai nessun debito da pagare in questa tua vita terrena. Sei testardo. Sei troppo severo con te stesso. Nessun vuoto a rendere. Le tue poesie mi spezzano il cuore, ma non ti chiedo di dimenticare.
E’ lunga questa notte, ne hai vissute molte, ma una in particolare ti ha segnato per sempre, ora
ogni granello di questo tempo lo devi spendere per riempire quel vuoto che ti perseguita.
E ‘ troppo forte, troppo grande il dolore , sorella morte ti chiede di fermarti, mai di rinunciare a vivere, apri quel giardino nascosto il ciliegio è in fiore e le violeciocche rosse ti fanno compagnia;
siediti e rifletti alle cose bella della vita.
Vorrei dare la mia vita per farti riavere ciò che ti manca più di ogni altra cosa, io ormai ho concluso il mio progetto , il mio disegno è quasi completato, con la mia non più giovane età prendo le tue sofferenze, ne faccio un fardello, aspetto la luce per raggiungere il tuo Riccardo..
Vorrei leggere nelle tue poesie la forza di un padre che vuole lottare, vorrei leggere la vita, non ti puoi sbagliare riconoscerai il sorriso di Riccardo nelle tenebre , spalanca la porta del cuore , fallo entrare, lui vedendoti triste prenderà un fiore dal giardino nascosto e te ne farà dono, così il dolore puro diventerà ogni giorno più lieve.
in questa dolcissima notte vorrei dedicarti una canzone: Eric Clapton, Wonderful Tonight, tu felicemente abbracciato al tuo romantico amore, una magnifica notte d’amare !!!!!
BUON COMPLEANNO !!!!

MARIAPIA CARUSO 28/07/2015 - 23:48

--------------------------------------

Ciao caro Mauro..spesso il vuoto dentro porta via tutto, speranza..fiducia, ragione...ci rende quasi insensibili di fronte a tutto...Ma io so che tu invece hai tanto da tirare fuori, credi in te Mauro ti prego torna a vivere, fallo per lui..devi farlo. provaci..lo so che non è facile, ma ci devi provare..Ti abbraccio forte.

Maria Cimino 28/07/2015 - 23:29

--------------------------------------

Disperato bisogno di un contatto paterno che possa ridare fiducia , mettere da parte la rabbia e riempirsi di amore. Credo che questa poesia ti aiuterà invece a protenderti ancora di più verso chi in questo momento ti osserva dall'alto e ti protegge, ti aiuta e ti dona la forza per andare avanti. Forza Mauro.

luciano rosario capaldo 28/07/2015 - 22:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?