Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Quei due che non era...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
Oltre...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...
I miei occhi...
Furto di cocaina...
Un Abbraccio...
Fantasia...
Una delle tante...
Giornataccia!!!...
LA VITA TI HA SCELTO...
L'ODIATO LUPO...
Natale 2017...
Questo può diventare...
Non sprecare il tuo ...
Nuvole 2...
L'altra metà del cie...
E quando le creature...
Vorrei ma non posso...
Come arriva natale...
Fughe...
L'emicrania della no...
Ovunque tu sia...
DOLCI MELODIE...
L'ISTINTO...
Bava di lumaca...
Quella ragazza...
Il migliore amico de...
OTTO DICEMBRE di En...
Lupo sdentato...
Ascolta se vuoi....
Ogni fiume segue il ...
Passerà la festa...
Cappuccetto Rosso e ...
La bocca di un crate...
Un angelo senza nome...
Un altro giorno...
Tu vai, io sono qui...
Solamente felicità...
In Do maggiore...
AD ALDO MINIUSSI, CA...
Tornando a casa...
Solitudine...
UN LUPO NON TRO...
e dimenticare...
Imparare dalla sempl...
Ah, l'amour......
O il babbo...?...
L' Ancora Di Salvezz...
La retta via...
L'oscuro contadino (...
Sangue e Jack Daniel...
Calessi...
La pulizia...
Mareggiata...
Tu vali...
Che te credi...
FALLIMENTO...
Il mondo......
MARY E IL LUPO...
Datemi un verso...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La strada giusta

Alberga in noi la voglia di stare fermi.


E di correre e di urlare e di silenzio e d’amore.


In me sento di essere sfiorato da folate


di cupa negatività appena bilanciate da soffi


suadenti di gentile calma.


Solo calma.


Ma a volte basta per tenere a bada le orde urlanti e


minacciose di vuoto nel pieno che dovrebbe essere la vita.


Il vuoto si fa spazio perché è invisibile.


Come quando cammini nella fitta, impalpabile nebbia e


improvvisamente ti trovi di fronte un solido.


A volte ci picchi contro. Dolore fisico. A volte , invece,


ti fermi all'ultimo istante e lo eviti.


Solo spavento che ti mette in guardia. Che riconoscerai in futuro.


E rimani all'erta. Allarme rosso. Non badi più al resto.


Ai giorni colorati di musica salvifica generosamente donata.


E il dolore viene diluito nel tempo.


A piccole dosi entra nella tua vita e diventa il tuo alter ego.


Cioè il tuo ego. E’ lui che guida. Che si spaventa.


Che si illude di essere calmo.


Che crolla nel buco più profondo che si possa immaginare e


dal quale tu risali solo credendo che non sia un vero buco:


solo un fantasma ben vestito e truccato da incubo.


Butti fuori la testa, cerchi di compiere movimenti naturali e


consapevoli.


Realizzi che si, il buco non c’è nonostante l’autista


si ostini ad avvertirti della minaccia.


Ora sei sulla buona strada. Quella giusta.


Cerca di farla e rifarla più volte, con gioiosa ostinazione.


Con il cuore che parla, l’anima che ascolta e viceversa.


Così, un giorno, scoprirai che sarai solo sul percorso.


Il fastidioso compagno, pauroso ed insicuro, non vuole proseguire.


Troppo pericoloso per lui.


Ti ha ceduto il volante.



Share |


Poesia scritta il 11/08/2015 - 19:59
Da gabriele marcon
Letta n.366 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Ci sono anche incantevoli fiumi di nebbia che costeggiano meravigliose strade, gli uccelli volano su entrambe

Luca Di Paolo 12/08/2015 - 17:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?