Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Nostalgia

Qualche pomeriggio
Vado in giro in bicicletta
Sento il vento che mi colpisce
Mi scombina il ciuffo dei capelli
In un attimo non sono più tanto belli
Passo davanti alla mia vecchia scuola
Dove vedo I bambini
Giocare a nascondino
Volto a destra
Verso quei verdi campi
Che sono stati la mia vita
Delle mie corse e rincorse
Facevo la conta
Giro a sinistra
Vedo una semplice casa bianca
Sento gridare una vecchia
" Sono tanto stanca "
Ho ricordo di quella casa
Ci abita mio figlio
Con sua moglie e mia nipote
Mi vede muove la testa
E fa ciao
Con in braccio un gatto
Che non smette più di fare miao
Questo è come ero
Mi viene da ridere
Mi chiedo il perché
Di questa sensazione
Provo a non Pensarci e
A canticchiare una canzone
Mi guardo intorno e non capisco
La mia mente ripulisco
Penso fra me e me
Di imbrogli non c'è ne
Penso a quanto ero bello
Il sole ora è sul cervello
Finalmente ho capito
Erano false risate
Vecchie speranze
Ho nostalgia di quei momenti
Di quelle sensazioni
Ora sento solo forti scossoni
Voglio tornare a casa
Mi viene da ridere
Mi chiedo il perché
Di questa sensazione
Ora so cos'è
È la nostalgia
Vedo tutto nero
Ho nostalgia
Di come ero.


Share |


Poesia scritta il 14/08/2015 - 01:36
Da john simons
Letta n.398 volte.
Voto:
su 36 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?