Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Trema il mio cuore

Quanta solitudine
nel mio cuore,
vuote parole
piene del nulla.


Quale amore
chiede
l’anima in cambio,
di una dolce parola.



Trema il mio corpo
dalla tua indifferenza
nemmeno uno sguardo
per i miei occhi.



Quanti ricordi
ripercorre la mente
per una
promessa mancata.



Solo una lacrima
a solcare il viso
e tanto dolore
nel mio cuore.



Tu c'è la fai
ad ascoltare
queste urla
di aiuto?



Share |


Poesia scritta il 19/08/2015 - 18:59
Da Giulio Arco
Letta n.669 volte.
Voto:
su 28 votanti


Commenti


Un'accorata richiesta d'amore rivolta alla persona che è riuscita a strappare il cuore dell'autore. Una bellissima dedica che implica anche una totale accettazione per ciò che si è, nella consapevolezza che un sentimento così forte può aiutare a superare ogni avversità quotidiana. Pubblicazione piaciuta.

Arcangelo Galante 20/08/2015 - 17:56

--------------------------------------

Volevo ringraziare tutti gli idioti che si divertono con le stelline e che se non cliccano una sola stella non riescono a raggiungere l’orgasmo. Non avete capito un cavolo, io scrivo per la donna che amo, a me importa ricevere il suo consenso e basta.
Auguro a tutti i malati di stelle buon divertimento e per non farvi perdere il divertimento, vi anticipo che pomeriggio pubblicherò un'altra poesia per la mia donna.
Un’ultima cosa, ma vi siete resi conto che per una poesia dedicata alla mia donna ci sono già 190 letture?
Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!

Giulio Arco 20/08/2015 - 11:36

--------------------------------------

Non condivido il tuo commento, chi con i versi fa parlare il cuore non può scrivermi ciò; uso una frase fatta "amare significa anche donare senza aspettarsi nulla in cambio".
Io penso che la donna a cui ho dedicato questi versi dovrebbe ritrovare la forza di accettarmi per come sono. Lei dovrebbe sapere che ho amato ed amo solo lei. Grazie comunque per il commento finale.

Giulio Arco 20/08/2015 - 05:49

--------------------------------------

Alcune volte si pretende di essere ascoltati, di essere capiti...ma spesso è proprio con il nostro comportamento ad allontanare le persone che dovrebbero significare tutto...il dolore non deve farci chiudere in noi stessi e far finta che gli altri non esistono più. Non si può pretendere amore se tu non ne dai a nessuno. Hai detto bene parole e promesse mancate...Quante se ne dicono e poi? Restano foglie al vento che al vento che alla prima folata cadono giù. Spero che riuscirai a trovare la serenità che cerchi e a capire che forse il tuo grande sconforto sta facendo soffrire tanto anche chi ti sta intorno. Comunque una gran bella poesia. Ciao

Anna Rossi 20/08/2015 - 05:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?