Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sonetto d'amore n°I

Ché nol di che t'amai da 'na vita?
E amarci in onni loco,
ardere come si fossimo foco
e amor' è toccarti co' le dita.


Parlar' di te m'è impossibile,
talvolta la tu' voce dà rabbia
e nella mi' mente è nebbia,
i' che non so' di verbi abile.


Chiero scusa si' so' ostile
ma i' so che non potei niente,
come sulle spalle d'un gigante.


Tu m'hai reso men' vile,
ai comparti della tu' mente
sì tu sei pensiè costante.



Share |


Poesia scritta il 31/08/2015 - 14:29
Da Pasquale Sazio
Letta n.402 volte.
Voto:
su 13 votanti


Commenti


Ti ringrazio carissima MariaPia per il commento, di vero cuore. Sono sicuro che ognuno degli autori qui iscritti abbia avuto a loro tempo un proprio modo di far poesia meraviglioso, fresco e innamorato come tutti i giovani. Invidi la mia giovinezza come io la vostra maturità. Lasciar spazio ai giovani è giusto quanto, si, ma anche i più grandi devono lasciare sempre qualcosa ai giovani. A detta mia, ho imparato moltissimo iscrivendomi a questo sito è sono felice di aver conosciuto animi di persone attraverso i loro versi.
Buona giornata a te

Pasquale Sazio 10/09/2015 - 12:32

--------------------------------------

non ricordo d'aver scritto versi così belli quando avevo la tua giovane età. Sei proprio bravo, lascio spazio a voi giovani promesse.... ti invidio per i tuoi verdi diciott'anni !!!! Buonaserata

MARIAPIA CARUSO 09/09/2015 - 23:24

--------------------------------------

Carissimo Gaetano è un vero onore sapere che tu abbia gradito il mio sonetto. E' sempre un vero piacere trovare nuovi lettori e nuovi autori.
Una serena serata anche a te , un saluto

Pasquale Sazio 01/09/2015 - 19:25

--------------------------------------

Non sono mancate le 5 stelle per sottolineare la bellezza di questo splendido sonetto d'amore. Ti auguro una serena serata Pasquale.

Gaetano Lo Iacono 01/09/2015 - 19:09

--------------------------------------

Carissimo Arcangelo, grazie per essere come al solito passato e aver lasciato un sensibile commento che apprezzo moltissimo. Mi ripeto a malincuore ma voglio dar credito alle ore passate a studiare i sonetti di Dante, Guinizzelli e Cavalcanti e in minor' luogo Shakepeare. Ma terminato questo auto-encomio, vi ringrazio smisuratamente.
Buona serata a voi

Pasquale Sazio 01/09/2015 - 19:07

--------------------------------------

Un bel sonetto d'amore che lascia spazio a fantasiosi pensieri. Con lo stile che ti contraddistingue, sei riuscito a forgiare versi molto armonici, ricchi di vero sentimento. Bravo, Pasquale!

Arcangelo Galante 01/09/2015 - 18:44

--------------------------------------

Ciao Giovanni, è un piacere leggere un commento fresco da nuovo lettore. Felice che ti sia piaciuta.
Caro Rocco, sono sempre fiero di ricevere un tuo commento sotto ogni poesia. Ti ringrazio infinitamente e confesso che non è stato semplice da comporre metricamente parlando.
Un grande abbraccio

Pasquale Sazio 01/09/2015 - 12:06

--------------------------------------

Amorevole sonetto. Pregevole il suo stile poetico antichizzato. Lieta giornata.

Rocco Michele LETTINI 01/09/2015 - 07:14

--------------------------------------

5 stelle

Giovanni Battista Quinto 31/08/2015 - 23:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?