Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tra le braccia del blu

Mille stelle cadono sulla tua dolce solitudine ,
Mare in lutto , mare amaro , pulisci il tuo sudore !
Sei combattuto nel tuo vetro ad incudine
E oscurandoti non mendichi dolore .


Io pensavo che la dolche schiuma tua è fonte di amore ,
E che la piatta fronte tua non semina timore,
Ma il masso di casualità ti salutò dal ponte ...
Per abbracciarlo avresti rotto la cima d'un monte !


Anime spente ballano sulla sabbia
Sotto un cielo dipinto da artisti,
Galleggiano nell'infinita gabbia
Dimenticando i terroristi !


Anime, possiamo noi dimenticare ?
Voltiamo le spalle e smettiamo di dare!
Puntando in alto , la mano nell'acqua misi,
Sognando di salvare qualcuno dagli abissi !



Share |


Poesia scritta il 03/09/2015 - 00:54
Da Lorena Aurelia Serban
Letta n.280 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie , credo che la poesia sia uno strumento fortissimo per risaltare la triste attualità e soprattutto per farci capire quanto siamo indifferenti davanti ad un dolore così insistente, ma muto .Il telegiornale può solo accennarlo .Solo noi , amanti di versi , possiamo veramente dargli voce e permettergli di urlare.

Lorena Aurelia Serban 03/09/2015 - 14:20

--------------------------------------

Sono versi di grandissima lirica. L'attualità ci riconduce purtroppo a vergognarci delle morti continue. Un mare che non sempre è amico ma che forse va solamente rispettato mentre quel rispetto, purtroppo , siamo noi umani a farlo venir meno.Edonistici come non mai l'uomo si esalta in un mondo sempre più antropocentrico.Diventiamo merce.

luciano rosario capaldo 03/09/2015 - 11:48

--------------------------------------

Quartine speciali mirabilmente forgiate.

Rocco Michele LETTINI 03/09/2015 - 09:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?