Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...
altrove...
Insidiosa polvere...
Gino, quando parla, ...
L'amore per le picco...
A volte...
Solitudine di città...
FUSIONE...
L' ira...
Amarmi...
Il matrimonio la fia...
NON BRUCIO LA SPERAN...
GRANDINE E PIOGGIA E...
Speranza...
SUDARIO DI SETTEMBRE...
Padre...
Tu sei...
Mentre guardo la Lun...
Clair...
Accomiato...
Finestra...
DANNATI E COMPLICI...
I miei silenzi...
Vuoto assoluto...
C'era una volta...
Riconoscersi in una ...
Dorati Veli...
Non c'ero...
Unione...
Non sono poeta né sc...
ORA COME MAI...
ANGOLO DI PARADISO...
Il circolo di ogni c...
Nebbia e poesia...
Verso sera...
Malsano...
Da quali stelle?...
venere...
Palcoscenico Diaboli...
Don Matteo 11...
Angeli....
Davanti a una porta ...
Pensando a lei... Se...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tra le braccia del blu

Mille stelle cadono sulla tua dolce solitudine ,
Mare in lutto , mare amaro , pulisci il tuo sudore !
Sei combattuto nel tuo vetro ad incudine
E oscurandoti non mendichi dolore .


Io pensavo che la dolche schiuma tua è fonte di amore ,
E che la piatta fronte tua non semina timore,
Ma il masso di casualità ti salutò dal ponte ...
Per abbracciarlo avresti rotto la cima d'un monte !


Anime spente ballano sulla sabbia
Sotto un cielo dipinto da artisti,
Galleggiano nell'infinita gabbia
Dimenticando i terroristi !


Anime, possiamo noi dimenticare ?
Voltiamo le spalle e smettiamo di dare!
Puntando in alto , la mano nell'acqua misi,
Sognando di salvare qualcuno dagli abissi !



Share |


Poesia scritta il 03/09/2015 - 00:54
Da Lorena Aurelia Serban
Letta n.330 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie , credo che la poesia sia uno strumento fortissimo per risaltare la triste attualità e soprattutto per farci capire quanto siamo indifferenti davanti ad un dolore così insistente, ma muto .Il telegiornale può solo accennarlo .Solo noi , amanti di versi , possiamo veramente dargli voce e permettergli di urlare.

Lorena Aurelia Serban 03/09/2015 - 14:20

--------------------------------------

Sono versi di grandissima lirica. L'attualità ci riconduce purtroppo a vergognarci delle morti continue. Un mare che non sempre è amico ma che forse va solamente rispettato mentre quel rispetto, purtroppo , siamo noi umani a farlo venir meno.Edonistici come non mai l'uomo si esalta in un mondo sempre più antropocentrico.Diventiamo merce.

luciano rosario capaldo 03/09/2015 - 11:48

--------------------------------------

Quartine speciali mirabilmente forgiate.

Rocco Michele LETTINI 03/09/2015 - 09:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?