Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Nel labirinto

Quante volte ci sono entrata.
Tristemente.
In quei vetri e specchi
solo la mia immagine vedevo,
invece dei miei affetti.
Entrarci era facile….
uscirne era un dilemma!
Mi affannavo,
imploravo,
cercavo,
piangevo,
strillavo,
anche se forze in me più non avevo.
Finché un varco mi creavo.
Rompevo i muri di vetro.
Tutto era in frantumi…
e della vita distinguevo lietamente i profumi.
Quasi non mi riconoscevo,
la sofferenza mi aveva forgiata.
Rinnovata.
Il labirinto,
tuttora esiste
per me,
per te,
per noi.
Tuttavia con un sorriso,
agendo per istinto,
e saggezza
uscirne si potrà.


Share |


Poesia scritta il 24/09/2015 - 13:08
Da Maddalena Clori
Letta n.298 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Certo che si potrà....Molto sentita davvero, carissima Maddalena

MARIA ANGELA CAROSIA 25/09/2015 - 16:27

--------------------------------------

Sono contenta sig. Michele che ha gradito i miei versi. E un grazie dal cuore per le 5 stelle che mi ha donato. Buon proseguimento di giornata.

Maddalena Clori 25/09/2015 - 09:24

--------------------------------------

Il labirinto della nostra quotidianità in cui sarà sempre più difficile trovare la porta d'uscita... Verseggio di elevata, diligente, arguta fattura... Il mio encomio e le mie ***** di merito... Serena giornata Maddalena.

Rocco Michele LETTINI 25/09/2015 - 07:16

--------------------------------------

Ciao Maria! Grazie mille per il tuo commento.
Si' sono una persona positiva e ottimista a tutti i costi E' difficile che mi abbatta, anche se ne ho passate tante nella vita, ho sempre pensato "domani andrá meglio!".
Un bacione.
Maddy

Maddalena Clori 24/09/2015 - 23:04

--------------------------------------

Ciao cara, Brava è così che bisogna essere nella vita forti e tenaci, e anche nelle più forti difficoltà essere capaci di rialzasri, sai io sono un pò come te, molto positiva, anche se hai ragione non sempre è facile, ma bisogna sempre guardare avanti,e vivere intensamente tutto ciò che abbiamo... Sei tu una ragazza molto saggia, complimenti... Ciao bella. dolce sera.

Maria Cimino 24/09/2015 - 22:21

--------------------------------------

Grazie Sabry.
Mi fai contenta che continui fedelmente a leggere le mie poesie
Bacioni

Maddalena Clori 24/09/2015 - 20:10

--------------------------------------

Non dovevi nemmeno spiegarlo secondo me perché nella poesia risalta quella sofferenza quell' ostacolo e li hai fatto arrivare molto bene e con una efficace semplicità....ed il finale così carico di allegria e di ottimismo,,,,brava...

Sabry L. 24/09/2015 - 19:33

--------------------------------------

"Il labirinto" di questa poesia rappresenta: una grande difficoltà, problema o sofferenza che purtroppo capita nella vita di dover affrontare. Ma è meglio affrontare qualsiasi cosa mantenendo il sangue freddo, mostrando saggezza e positività Ammetto che non sempre ciò sia facile da fare!

Maddalena Clori 24/09/2015 - 19:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?