Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Papa Francesco

Er 13 marzo der 2013, l’anno de’ Benedetto
er novo Papa è stato eletto.
De nome fa’ Jorge Mario Bergoglio
e ne’ l’attesa de vedello usci con orgoglio
dalla loggia de San Pietro
er popolo dar piazzone
se domanda con agitazione :
chi o conosce sto nome?
Uno dice: è n’ frate
che s’espira a n’ ricco poveretto!
Zitti..zitti..eccolo..sta a usci allo scoperto! Sentimo un po’, che dice?
Co’ na voce, piena d’emozione
da a “Bonasera” a tutte e persone
che da ore o stanno ad aspetta, in terra visione.
Poi, continua dicenno : vengo da lontano,
sò “Papa e Vescovo romano.”
Pregate fratelli
nel silenzio dell’animo umano,
pe’ voi, pe’ tutti e pe’ me,
er Signore che ma scelto pe’ sta missione!
Grazie Santità!
Co sto modo de di e de fa’,
c’hai fatto senti er valore
e a forza dell’umiltà.
Da sto momento, a strada pe lei
è tutta na’ salita
ma all’arrivo del traguardo , c’è la vita
della pace e der bene
che a tutta l’umanità appartiene.
Benvenuto e in bocca ar lupo “Francesco” nostro Papa benedetto!


Share |


Poesia scritta il 28/09/2015 - 11:53
Da Luciano Patacchiola
Letta n.231 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Condivido il senso della pubblicazione nonchè l’apprezzamento dell’autore per questo Papa, la cui azione e il suo insegnamento, saranno più nitidi e valorizzati con il trascorrere del tempo. Mi auguro che questo papa, Jorge Mario Bergoglio, continui ad essere veramente degno di essere chiamato “Francesco", sinonimo di umiltà, semplicità e carità, al servizio dei più poveri, deboli e indifesi. I miei complimenti vanno a te, Luciano Patacchiola, e gli applausi al Francesco di questi primi anni di un nuovo secolo pieno di qualche speranza in più, per i credenti, non credenti e miscredenti. Bravo!

Arcangelo Galante 01/10/2015 - 10:48

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?