Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

VUOTO...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Presidente Giorgio Napolitano

Er 15 maggio der 2013, Giorgio Napolitano
finisce er mandato d’esse Presidente Italiano.
Sett’ anni fa, fù eletto de quarta mano
ma ha dimostrato d’esse er Presidente de tutti
e d’esserlo de primissima mano, tant’è
che e 7 stelle nu’ glie l'ha date,
er gambero rosso del comunista italiano,
ma glie l’assegnate, er gambero tricolore
der popolo Italiano, con na’ motivazione:
Pe’ avè con sapienza e saggezza,
sarvato sempre l’Italia,
dar finì ner secchio de monnezza.
I politici, te vorrebbero tenè ancora
a regge dritta l’asta de a bandiera tricolore,
ma vista a tu ferma decisione,
de torna n’comune cittadino,
stanno già a litigà pe a nomina al colle,
der prossimo inquilino.
Fai bene Presidente,
annattene via, hai da risparmia energia,
anche se ce n’hai da venne ancora tanta e
pe molti, vale come terapia!
Er sole der cuppolone,
t’aspetta pe fatte gode e meraviglie dea pensione,
perché sei stato, de fatto e non a parole
er meglio Presidente de sta nazione.
Pe’ conclude, sta breve riflessione de parole,
na cosa alla romana te voglio di:
Ave Giorgio, er popolo Italiano te saluta
e te ringrazia de vero core
per la “ Fede italiana ” che c’hai messo
e dato in ogni situazione, pe fà camminà sempre,
a testa alta la tua popolazione.
Bona vita e bon sole Presidente!


n.b.
Dedica pensata per la fine del suo primo mandato. Con la sua rielezione, ha confermato con lode, il suo grande valore repubblicano che continua da Senatore a vita. Grazie Presidente



Share |


Poesia scritta il 05/10/2015 - 12:44
Da Luciano Patacchiola
Letta n.316 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?