Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL CANTASTORIE

Una volta c'era
il "cantastorie, "
per quartieri e piazze
con la sua chitarra,
a cantare i fatti
successi e memorie
di tragedie e di chi
stava alla sbarra.


E a passo passo
con la sua bacchetta
andava segnalando
ogni evento,
con la battuta sempre
pronta e retta
cantava il fatto...
e lo buttava al vento.


Cantava l'adulterio
allor punito...
di una donna bella
e spasimante
che metteva le corna
al buon marito
portandosi a casa
il nuovo amante.


E il marito era
l'ultimo a sapere
che la moglie
che amava lo tradiva,
mentre in botteghe
con amici a bere
qualcuno le orecchie
gli apriva...


A quel sentir
quel marito tradito
infuriato a casa
tornava
con la pistola
e nel grilletto il dito
alla moglie
e all'amante sparava.


Per lavare
l'onore, si diceva,
oggi è lì in galera
a scontare...
e nessun a quei
morti li piangeva
son morti solo
per tanto amare.


Ed ora amici
che siete presenti
mettetevi tutti
i denari pronti,
domani voglio
andare a macinare
per altri nuovi
successi a voi portare!



Share |


Poesia scritta il 01/11/2015 - 10:02
Da Aldo Messina
Letta n.254 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Raccontare la vita, per entrarci dentro, e rimanere persino a bocca aperta come un bambino.. di fronte a un cantastorie

Francesco Gentile 03/11/2015 - 11:28

--------------------------------------

Una professione scomparsa...poesia scorrevole che rievoca scene di un passato non molto lontano...buona giornata,

Chiara B. 02/11/2015 - 11:09

--------------------------------------

Il cantastorie che rievoca ricordi con delicatezza in questo sito sei te.... Ciao Aldo molto piaciuta questa tua..Ciao buona domanica..

Maria Cimino 01/11/2015 - 15:06

--------------------------------------

Bravo Aldo scorrevole nei versi.molto carina

Sabrina Marino 01/11/2015 - 13:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?