Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
Cartagine...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......
La tremenda profezia...
voglia in cerca di l...
Datemi una stella...
Le tue lunghissime c...
ESTATE BRUCIANTE...
L 'isola...
Filastrocca d'amore...
Chi sei?...
Diamante...
Il lamento dei poeti...
Troppe-D 2...
amor sofferto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL CANTASTORIE

Una volta c'era
il "cantastorie, "
per quartieri e piazze
con la sua chitarra,
a cantare i fatti
successi e memorie
di tragedie e di chi
stava alla sbarra.


E a passo passo
con la sua bacchetta
andava segnalando
ogni evento,
con la battuta sempre
pronta e retta
cantava il fatto...
e lo buttava al vento.


Cantava l'adulterio
allor punito...
di una donna bella
e spasimante
che metteva le corna
al buon marito
portandosi a casa
il nuovo amante.


E il marito era
l'ultimo a sapere
che la moglie
che amava lo tradiva,
mentre in botteghe
con amici a bere
qualcuno le orecchie
gli apriva...


A quel sentir
quel marito tradito
infuriato a casa
tornava
con la pistola
e nel grilletto il dito
alla moglie
e all'amante sparava.


Per lavare
l'onore, si diceva,
oggi è lì in galera
a scontare...
e nessun a quei
morti li piangeva
son morti solo
per tanto amare.


Ed ora amici
che siete presenti
mettetevi tutti
i denari pronti,
domani voglio
andare a macinare
per altri nuovi
successi a voi portare!



Share |


Poesia scritta il 01/11/2015 - 10:02
Da Aldo Messina
Letta n.238 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Raccontare la vita, per entrarci dentro, e rimanere persino a bocca aperta come un bambino.. di fronte a un cantastorie

Francesco Gentile 03/11/2015 - 11:28

--------------------------------------

Una professione scomparsa...poesia scorrevole che rievoca scene di un passato non molto lontano...buona giornata,

Chiara B. 02/11/2015 - 11:09

--------------------------------------

Il cantastorie che rievoca ricordi con delicatezza in questo sito sei te.... Ciao Aldo molto piaciuta questa tua..Ciao buona domanica..

Maria Cimino 01/11/2015 - 15:06

--------------------------------------

Bravo Aldo scorrevole nei versi.molto carina

Sabrina Marino 01/11/2015 - 13:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?