Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lÓ della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchý scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
ChissÓ se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore Ŕ come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il ballo delle mosche.

Su questo tappeto,
nel mio soggiorno, vedo
la gelida Groenlandia.


E mi ci perdo
in tutto questo amore.


E bevo questo
dolce liquore,
mentre un ubriacone
con la barba arruffata
sta seduto
accanto a me.


- Aiutami a spostare la mobilia -.
- Ok -. Mi risponde.
Poi, quando si crea un po'
di spazio, accendo il mio stereo.


Pum tsa tsa, pum tsa tsa...


Io e lui (un manico di scopa)
balliamo un valzer:
- Mi Ŕ sempre piaciuto Cajkovskij -.
Dice l'ubriacone
- ╚ Shostakovich, valzer
numero due -.


D'improvviso mio nonno
entra dalla porta.
- Che cazzo stai facendo da solo? -.
Io mi siedo, guardo il vaso
in porcellana cinese posato
sul tavolo di fronte a me,
e penso: - l'amo troppo,
l'amo troppo, e sono
ebbro di lei. -



Share |


Poesia scritta il 04/12/2015 - 23:50
Da Antonio Rossi
Letta n.298 volte.
Voto:
su 17 votanti


Commenti


Anche se in ritardo volevo ringraziare coloro che hanno commentato. I vostri commenti sono sempre graditissimi.
Antonio

Antonio Rossi 06/12/2015 - 23:06

--------------------------------------

Simpatica e originale...ubriaco d'amore... molto bravo Francesco... buona domenica

Anna Rossi 06/12/2015 - 06:17

--------------------------------------

HOLA ANTONIO bellissima nuova originale con tanto di quello spirito ironico che la distingue...BRAVO Me gusta mucho esce dai schemi una ventata di aria fresca. Cosa posso dirti di pi¨ Continua cosý Hasta pronto amigo

Lucio Del Bono 05/12/2015 - 18:54

--------------------------------------

Bella, ironica, e straordinaria.. Cmplimenti al giovane autore..

Francesco Gentile 05/12/2015 - 18:29

--------------------------------------

Carina, originale e ironica.
Buon fine settimana
Nadia

Nadia Sonzini 05/12/2015 - 14:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?