Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Morire da vivo!

E’ deprimente ammanettarsi l’anima e il cuore e tutto ciò che da loro sgorga.


Esultare ed esaltarsi solo un poco;
emozionarsi con il freno a mano tirato.


Considerare la gran parte di ciò che di buono e appagante ti accade come scontato, già scritto.


Da fare. E poi pensare:
e adesso? Cosa accadrà?


Riprendi il tuo quotidiano percorso lontano anni luce dalla fantasia, dalla libertà; lontano, forse, da ciò che vorresti sempre fare:
con i tuoi tempi.
Senza traguardi, assilli, vincoli e fantasmi.


Voler succhiare sino all’ultima goccia il piacere del piacere;
l’ebbrezza senza artificiosità; occhi negli occhi, filo diretto,complicità ingenua ed educata: ma si, anche sfrontata!


Asciugarsi il sudore.
Raccoglierlo, conservarlo perché più puro
dei puri; voluto, intriso di passione e gioia e respiri e viaggio psichedelico.


Connessioni primitive.
Parole mute ma sorridenti.
Dirompenti.


Stelle che brillano e guardano
la vita vivere.


Voglio morire da vivo!



Share |


Poesia scritta il 14/01/2016 - 18:06
Da gabriele marcon
Letta n.278 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Esattamente così, Sabry.
Grazie per l'attenzione.
Un abbraccio
Gabri

gabriele marcon 15/01/2016 - 08:58

--------------------------------------

Che la morte non ci colga già morti...Non ci sarebbe gusto per lei nell' ucciderci ma nemmeno per noi nel non aver vissuto..Credo di aver afferrato la sensazione oltre il senso delle tue profonde parole.....

Sabry L. 15/01/2016 - 06:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?