Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
Incipit d'un sogno...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
UN SALUTO...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LA GIOSTRA

Da dietro il vetro opaco
della paura e della timidezza
a lungo hai guardato
il mondo che girava
come una giostra
gioiosa e variopinta
e tu, spaventata
dalla velocità
dai bagliori e dai colori
ti celavi dietro un sorriso,
all’apparenza dolce come nettare
ma col sapore acre del fiele.
Poi con le dita hai disegnato
sul vetro velato dalle altrui realtà
facendoti illuminare
dalle luci della vita
e sei uscita dal tuo rifugio
a farti scaldare dal sole,
a farti nutrire dalla rugiada
e resistere con coraggio
all’impeto del vento.
Ora giri sulla giostra, felice
avvolta dalle voci e dalle luci
e regali il sorriso più vero
perché ti sei scoperta
e sai quanta meraviglia
c’è in te.


Millina Spina, 23 Gennaio 2016



Per tutte le persone a cui la timidezza ha creato un grande disagio, costringendole per anni ad essere spettatrici della loro vita e che son riuscite ad assaporare il riscatto diventando meravigliose protagoniste dei loro giorni.



Share |


Poesia scritta il 23/01/2016 - 13:31
Da Millina Spina
Letta n.584 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Grazie Gennarino e Rocco!
Spesso la timidezza invalida frammenti di vita e serve tanto coraggio e amore per se stessi per venirne a capo.
La dedica è speciale perchè fatta con tutto l'amore possibile e con l'augurio che strada facendo non si calpesti la propria entità.
Ma come è riuscita a leggere tra le righe la dolce Maria, sembra anche una dedica a me stessa...
Grazie!

Millina Spina 03/02/2016 - 13:19

--------------------------------------

Che bella...davvero molto significativa, una dedica certamente ad una persona speciale che ha saputo vincere la timidezza, disagio del nostro frenetico e immaginifico modo di vivere che pone in risalto tutto quanto è spattacolarmente bello, moderno, ricco, a la page...per eseprienza posso dire che questa vittoria fortifica, e molto. Brava, complimentissimi...uè, un saluto a te e 5 stelle.

Gennarino Ammore 03/02/2016 - 11:01

--------------------------------------

LA GIOSTRA CHE RIDONA IL SORRISO E IL SERENO DA TEMPO MANCANTE... ESPRESSIVVO QUANTO SUPERLATIVO VERSEGGIO... LIETA SETTIMANA.
*****

Rocco Michele LETTINI 25/01/2016 - 05:52

--------------------------------------

Un doveroso ed affettuoso ringraziamento a Margherita, a Nadia, al Poeta dell'Amiata, a Milly ed Ugo, amici e sostegno con i vostri pensieri.
La timidezza diventa invalidante quando confina al margine a guardare gli altri che vivono la vita. Ma quando si prende coscienza del proprio valore, e di quello altrui, può essere la spinta per volare più in alto, come sopra una giostra.
Mia nipote non è arrivata prima ma è felicissima per come è andata. E lo sono anche io, naturalmente!
Buona serata amiche ed amici!

Millina Spina 24/01/2016 - 20:39

--------------------------------------

Partendo dalla sua timidezza e sgomento, memore di tanti sorrisi, dolci solo esteriormente, il poeta procede a un’attenta e malinconica analisi di quel che fu. Oggi finalmente ha riscoperto il valore della vita ed è felice, a tal punto da dedicare alla sua ritrovata felicità una bella poesia come LA GIOSTRA.

Ugo Mastrogiovanni 24/01/2016 - 14:21

--------------------------------------

Ciao Millina, la giostra della vita, luci, colori e paura di mettersi in gioco. Anche io come tanti mi sono nascosta dietro un sorriso fatto di paura e la mia timidezza mi ha lasciata sola in un angolo dove nessuno si accorgeva di me.
Poi l'amore di chi mi stava vicino mi ha aiutato a credere in me stessa e anche io come tua nipote ho chiesto la mia rivincita alla mia vita buttandomi nel ballo ed ora comincio a credere in me stessa anche se il percorso è molto difficile. Sarà così anche per tua nipote perché avrà te sul suo cammino che le saprai dare la giusta forza per combattere e credere in se stessa.
Credere in quello che siamo ci dà la forza di andare avanti e combattere ogni giorno perché vivere è meraviglioso.
Buona giornata Millina cara un abbraccio

Milly Barattieri 24/01/2016 - 10:52

--------------------------------------

bella

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 24/01/2016 - 00:51

--------------------------------------

Bella, un invito ad essere protagonisti della propria vita e non lasciarsi vivere. La timidezza può portare a passività, non si ha fiducia in se stessi e ne segue una profonda paura del mondo. Solo se si crede in sé stessi si possono raggiungere traguardi importanti
Da ragazzina ero timida quindi capisco bene il significato dei tuoi versi
Molto bella ed istruttiva, grazie per avercela fatta leggere. E'stato un bel momento di riflessione ed approfondimento
5*
buona notte
Nadia

Nadia Sonzini 24/01/2016 - 00:36

--------------------------------------

*****STELLE...per!

margherita pisano 23/01/2016 - 21:24

--------------------------------------

La giostra della vita che fa volare alto e scoprire la magia che c'è in ognuno...regala emozione e profonda meraviglia Millina la tua poesia...Una dedica speciale...Complimenti!

margherita pisano 23/01/2016 - 21:22

--------------------------------------

Maria tu hai dell'incredibile!!!
Ho scritto queste parole per mia nipote, ma tu sei riuscita ad andare oltre trovando in esse le mie immagini, con le mie paure e le mie debolezze.
Sei grande, non ho parole per ringraziare la tua immane sensibilità. Sei veramente un tesoro e son fiera di averti, come tutti gli altri autori, come amica direi grandiosa sorella in questo sito!
Incredibile...sembra che tu mi conosca personalmente!!
Ciao carissima!

Millina Spina 23/01/2016 - 21:01

--------------------------------------

Loris, "sa tritza" nel mio dialetto significa treccia. Non sapevo come tradurre la crocchia, perché da noi si dice "su cuccureddu" che oltre ad essere poco poetico come suono nel paese vicino indica in maniera estremamente volgare l'organo maschile...e non era il caso di intitolare una poesia, dedicata alla mamma peraltro!!!
Bella anche la tua nonna con il cocon!!

Millina Spina 23/01/2016 - 20:48

--------------------------------------

Grazie cara Sabrina. Sì, è così, dobbiamo mettere al centro della vita il nostro essere ed il nostro benessere spirituale. Solo così possiamo divenire strumenti di amore, amicizia e pace.
grazie!!

Millina Spina 23/01/2016 - 20:27

--------------------------------------

Ohi cara ammappa che giro che mi hai fatto fare....e mo che sono scesa anche un giro di testa direi...Ciao Millina cara mi concedi scherzare vero?.. beh protagonista in questa poesia sei tu...si io ho visto te..e ti posso gasrantire che sei uscita dal guscio alla grande... il tuo coraggio..la tua forza...la tua tenacia...fan di te quella bella persona che sei.continua ad essere protagonista della tua vita...perchè la vita ci appartiene è il più bel dono che Dio ci ha Donato.... Ti voglio bene..a te un grande abbraccio..ciao cara..buona serata.

Maria Cimino 23/01/2016 - 19:27

--------------------------------------

Dimenticavo,a proposito di "Sa tritza", la portava anche mia nonna. Dalle mie parti si chiama "El cocon"
di nuovo ciao. Loris.

Loris Marcato 23/01/2016 - 19:21

--------------------------------------

Grazie di cuore Loris.
Hai ragione, è una dedica a mia nipote quasi diciassettenne, ragazza speciale (io non ho figli, quindi i miei tre nipoti sono ancor più speciali) che la timidezza ed il disagio per qualche chilo in più l'hanno fatta rinunciare a momenti importanti. Ha avuto una determinazione invidiabile raggiungendo delle significative mete. E domani, per la prima volta, affronta una nuova sfida, una gara d'atletica.

Millina Spina 23/01/2016 - 18:22

--------------------------------------

Bellissima Millina una dedica incisiva e di grande riflessione. Sempre essere protagonisti della nostra esistenza. Ti abbraccio. Ciao bravissima

Sabrina Marino 23/01/2016 - 18:20

--------------------------------------

Brava Millina una bella dedica,chissà se a qualcuno in particolare. Grazie per esserti fermata un attimo, ciao. Loris.

Loris Marcato 23/01/2016 - 18:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?