Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella cittą...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lą della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchģ scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



PREMUROSO GIACIGLIO

I miei piedi, maturi
ma acerbi come giovani radici
addossata la mia storia
scritta con le domande di oggi
e gli errori di ieri
con passi certi e spediti
m'han portato in viaggio
fino a questo approdo
antico ed instancabile,
silenzioso e tenace testimone
dei marini umori e sapori
premuroso giaciglio
della mia impazienza
che cullata dalla melodia
dell'immortale cantore
e inebriato dallo spirito
del magico balsamo delle essenze
fuse tra mare e terra
trova la pace,
favorita dal sole
che scalda ogni ombra
e indora ogni mio pensiero.


Millina Spina, 24 Gennaio 2016



Nella foto il mio "Premuroso giaciglio" dove ho scritto la poesia.



Share |


Poesia scritta il 24/01/2016 - 18:34
Da Millina Spina
Letta n.241 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Grazie Maria e Poeta dell'Amiata.
Buona giornata!

Millina Spina 26/01/2016 - 11:30

--------------------------------------

bella brava

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 26/01/2016 - 00:53

--------------------------------------

Ciao cara be dopo tanto camminare sei riuscita ad arrivare alla meta da te prescelta..dove ti fermi ad ascoltare la voce del tuo cuore...e del tuo silensio....e in quel momento che vengon fuori queste melodie che toccano l'anima...E tu lo fai alla grande... complimenti mia cara.... Ti abbraccio fortemente e ti auguro una dolce notte..ciao Millina alla prossima.

Maria Cimino 25/01/2016 - 23:09

--------------------------------------

Grazie Margherita, amica di emozioni e conterranea, per il tuo passaggio.
Buona serata!

Millina Spina 25/01/2016 - 20:56

--------------------------------------

Ciao Millina un premuroso giaciglio che comprendo e sento tanto...Un viaggio dentro l'anima della vita...sondato sofferto e tanto gioito...Bellissima profonda poesia...Lieta Settimana

margherita pisano 25/01/2016 - 17:27

--------------------------------------

Amici poeti Francesco, Gennarino, Nadia, Sabry e Chiara, grazie di cuore per il segno che avete lasciato.
Io amo molto la natura, e qui in Sardegna abbiamo degli spazi infiniti da vivere, passerei ore a guardare il mare o ad ascoltare le fronde degli alberi accordate dal vento. Guarderei per ore i profili delle nostre aspre montagne senza mai sentirmi sola ma sempre sentendomi come un elemento del meraviglioso Creato.
Buona settimana a tutti!

Millina Spina 25/01/2016 - 11:51

--------------------------------------

Intima e introspettiva, delicata e sensibile...bravissima!! Buon inizio di settimana,

Chiara B. 25/01/2016 - 11:31

--------------------------------------

Un bel viaggio dentro di te molto profondo e delicato...Molto bella, Ciao

Sabry L. 25/01/2016 - 11:12

--------------------------------------

Concordo con Francesco ed in pił mi sento di lodare la tua notevole introspezione indice di grandissima maturitą e sensibilitą.
Grazie per averla pubblicata.
Con simpatia
5*
Nadia

Nadia Sonzini 25/01/2016 - 10:10

--------------------------------------

Versi tanto belli scaturiti da un luogo magico, molto bello, evocativo. Io amo la prosa e la poesia mi ispira solo poche volte, purtroppo... ma abitassi in quel luogo che ha un che di selvaggio, primitivo, credo avrei anch'io qualche ispirazione in pił. olč! *****

Gennarino Ammore 25/01/2016 - 08:52

--------------------------------------

Un componimento armonico, che si cala nel viaggio della vita. I versi conducono dolcemente a quel rifugio prezioso per il ristoro dell'anima.. Piaciuta.. Felice settimana*****

Francesco Gentile 25/01/2016 - 08:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?