Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



addio al paese

Addio al paese,
dicevi,
mentre la mano
mi tenevi,
e non puoi stare ferma,
devi sempre andare,
partire
al diavolo il paese fetente,
sei una girovaga,
una nomade;
addio al paese dicevi,
tu ci credevi,
e adesso,
anch’io
che sono qua,
e chissà dove sei,
che fai;
e siamo sempre qui,
con desiderio
di a ndare via,
da questo posto fetente,
da questo paese perdente,
cambiare ,
andare,
bisogna sempre andare.


Share |


Poesia scritta il 26/01/2016 - 05:55
Da stefano medel
Letta n.300 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Parole toccanti e forti. Trasmettono un forte senso di disorientamento, ma soprattutto fanno riflettere su quello che per la poesia sia questo luogo di origine.
Ognuno può interpretare questo luogo "fetente" come la propria città, ma anche la propria nazione, o ancora più lontano, arrivando ad un luogo interiore. Sta di fatto che è una bellissima poesia che lascia spazio a diverse interpretazioni.

Vincenzo Lagra 27/01/2016 - 23:28

--------------------------------------

Molto bella e toccante questa tua..ciao Stefano caro....

Maria Cimino 26/01/2016 - 22:33

--------------------------------------

In eterno movimento, malinconica voglia di cambiare sempre. Bella. Loris.

Loris Marcato 26/01/2016 - 22:23

--------------------------------------

Andare per cambiare e forse trovare altrove...Riflessivi versi...Bella e piaciuta...Ciao

margherita pisano 26/01/2016 - 21:04

--------------------------------------

Vero! bisogna sempre andare da qualche altra parte se il " posto è fetente".
Malinconica e riflessiva. Ciao

Romualdo Guida 26/01/2016 - 12:31

--------------------------------------

Andare... e poi andare ancora. Incisiva e splendente..

Francesco Gentile 26/01/2016 - 09:41

--------------------------------------

BISOGNA SEMPRE ANDARE... E' IL DESTINO AVVERSO O IL MALEFICO PAESE COME TU DICI?
VERSI CHE LASCIANO RIFLETTERE. SERENA GIORNATA STEFANO.
*****

Rocco Michele LETTINI 26/01/2016 - 08:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?