Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Nel 1945 eravamo dei cadaveri

____________________________________________


N.B.: Ho scritto questa poesia per non dimenticare ciò che è
successo nei campi
di concentramento durante la seconda
guerra mondiale.
Ho cercato di immedesimarmi il più
possibile in cosa hanno potuto provare
quelle persone che erano private del cibo,
della libertà e della dignità ma ci sono
riuscita in parte, solo chi ha vissuto
quel periodo triste e cupo della vita
umana è in grado di descriverlo veramente.
____________________________________________


Non abbiamo più un’ombra


ma ne abbiamo due;


alla nostra destra la depressione


alla nostra sinistra l’angoscia più profonda.


Ci seguono passo passo.





Siamo dei cadaveri


ma camminiamo ancora.


Solo la pelle ricopre le nostre magre ossa.





Lavoriamo strenuamente


ma non per noi stessi


e senza uno scopo.





Abbiamo paura delle loro urla,


dei loro fucili,


delle loro minacce,


delle loro torture….





Il nostro cibo è insufficiente,


è una rarità,


non c’è forza in noi neanche per elemosinarlo.





La nostra colpa?


E’ che ognuno di noi è nato


senza far parte


di una razza eletta e perfetta.





La nostra strada?


Abbiamo continuato a percorrerla


ma per alcuni è finita prima


al di là del recinto col filo spinato.



Share |


Poesia scritta il 29/01/2016 - 10:07
Da Maddalena Clori
Letta n.206 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie Francesco!

Maddalena Clori 03/02/2016 - 07:02

--------------------------------------

Brava

Francesco Marini 02/02/2016 - 20:34

--------------------------------------

Grazie Margherita, Maria e Salvo per i vostri commenti profondi. Vi voglio bene

Maddalena Clori 30/01/2016 - 21:15

--------------------------------------

Sensibile e toccante...Maddalena Brava Un abbraccio

margherita pisano 29/01/2016 - 21:49

--------------------------------------

Ciao cara...solo un cuore sensibile come il tuo poteva scrivere tale poesia...struggente...e assai toccante....faccio mio se posso il commento di Salvo...che è molto simile al mio pensiero..a te il mio grande abbraccio..ciao cara...serena notte.

Maria Cimino 29/01/2016 - 21:39

--------------------------------------

Brava Maddalena, sono stati scritti fiumi di parole, frasi, commemorazioni, per la mente malata di un pazzo e dei seguaci che hanno prodotto tale orrore. Leggendo i tuoi versi mi ritornano vivide le immagini tante volte viste con dolore.
Carissimi saluti.

salvo bonafè 29/01/2016 - 21:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?