Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

PAPA' SONO TUO FIGLIO

PAPA’ SONO TUO FIGLIO
In giorni invernali cupi, tristi, il buio ti sorprende
questo vento di tramontana al buio si arrende ,
il freddo gelido ti arriva fin le ossa, maledetto
non vedi l’ora di rientrare a casa e scaldarti al caminetto.

Scaldi le tue mani irrigidite dal tempo e dal freddo
stai pensando che gli anni son volati in breve tempo,
pensi a quando poco vestito e scarpe rotte eri giovinetto,
ora che il viso ha solchi profondi e il passo lento.


Sei desideroso di un abbraccio
del calore di un nudo corpo
da poter stringere ed esser stretto in silenzio,
ma oramai sei solo , e non è più tempo.


Pensi a quel corpo che tanto amore ti ha dato
a quei tocchi melodiosi, mani che afferrano corpi
attimi meravigliosi sospesi avvinghiati,
aderenti, incollati, mai soddisfatti, tanto si sono amati.


Una lacrima solca il tuo viso già dal tempo segnato
il sogno non è magia è la mente che te lo ha regalato,
quando il sogno finisce sei un uomo perso nell’infinito,
non ti rendi conto, hai la mente vuota come non fossi vissuto.


Vorrei aiutarti babbo ma non ti son d’aiuto
la tua mente oramai ti ha abbandonato,
non riconosci neppur tuo figlio che ti sta accanto,
quale Dio a suo figlio toglie la dignità e l’intelletto.



Share |


Poesia scritta il 29/01/2016 - 23:08
Da GIANCARLO POETA DELL'AMORE
Letta n.278 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ciao Giancarlo poesia..forte..e toccante questa tua...mi hai commosso..si forte ti prego....noi ti siamo vicini..ti abbraccio e ti auguro una serena notte.

Maria Cimino 31/01/2016 - 00:41

--------------------------------------

So di cosa parli. Mia suocera, donna fortissima e altrettanto dolce, prima di andarsene è passata per quella strada. Se posso prendermi una piccola libertà vorrei consigliarti di amare e abbracciare quel bambino di due anni, quella persona che non finirà di essere un re nella tua vita. E forse, nonostante tutto, sentirà di esserlo ancora. Non ti costa niente, ti renderà malinconico ma dopo non avrai rimpianti, perché indietro non si torna.

Millina Spina 30/01/2016 - 21:40

--------------------------------------

grazie a tutti voi per la comprensione che avete verso me ma nonm so se sia meglio così o la morte, la mamma mi è morta anni fa, lui è un bimbo di 2 anni fa cose raccapriccianti ed è un dolore immenso io che l'ho avuto come padre si l'ho avuto perchè adesso non è un uomo e questo mi da dolore grazie

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 30/01/2016 - 16:12

--------------------------------------

Ti capisco, ho vissuto e provato le stesse cose con mia mamma. Un abbraccio. Ciao. Loris.

Loris Marcato 30/01/2016 - 16:06

--------------------------------------

Tutta la riconoscenza del figlio per il sofferto paterno in versi pregni d'intenso. Sereno weekend

*****

Rocco Michele LETTINI 30/01/2016 - 12:59

--------------------------------------

Ho vissuto anch'io la tua stessa condizione. Sii forte. Emozionalmente coinvolgente. Ciao

Romualdo Guida 30/01/2016 - 10:45

--------------------------------------

Ciao Lupo, toccante. Ma pensa che in qualche modo lui è lì con te. Io non ho i miei genitori da molti anni e credimi il vuoto è ancora maggiore....

Sabry L. 30/01/2016 - 09:49

--------------------------------------

Mi ha colpito nel profondo la tua poesia...capisco che sia doloroso vederlo così, ma almeno lo puoi ancora stringere forte a te...c'è chi può farlo solo in sogno purtroppo...
Molto piaciuta
Nadia
5*
complimenti anche per la raccolta del 2016 ho letto l'anteprima sul web...poesie splendide...io sono una divoratrice di poesie
Nadia

Nadia Sonzini 30/01/2016 - 09:38

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?