Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

clone

Il mio cuore in frantumi.
Una miriade di piccoli cristalli
sparsi nella mia anima.


Il dolore ha creato una crepa profonda
che aggiungendo altra sofferenza
si è dilata fino all’inevitabile rottura.


Raccolgo i piccolissimi frammenti
creando un ordine compromesso
per sempre.


La frattura pervade il corpo
somatizzando disperazione e tristezza.
Mi accascio al suolo sfinita
temendo di sprofondare.


Mi concentro sul senso di questa vita
che si è presa tutto
restituendo il nulla.


Le mie mani toccano la terra
inaridita dove pianterò un nuovo
seme per generare un clone.


…..il mio.



Share |


Poesia scritta il 30/01/2016 - 18:40
Da monica portatadino
Letta n.229 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


profondo ed espressivo decanto. Lieta settimana.
*****

Rocco Michele LETTINI 31/01/2016 - 18:00

--------------------------------------

oesia dal contenuto introspettivo
versi molto profondi
dettati da un malessere interiore dell'autore
poesia molto bella e difficile

MAURO MONTALTO 31/01/2016 - 14:00

--------------------------------------

mmmmmmmm non male povero cuore a volte soffre troppo

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 30/01/2016 - 21:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?