Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



VUOTO A PERDERE

Mi giro e mi dibatto
nella speranza che esca qualcosa,
se qualcosa è rimasto.
Mi son scolato la mia pochezza
prima dell'altrui saccheggio,
lasciandone un insapore sorso
a chi ha creduto di trovare
un impagabile tesoro.
Sono una bottiglia sgombra,
libera,
scaraventata lontano
cullata dalle maree
e atterrita dal buio,
che ancora galleggia
per la leggerezza e la nullità
che custodisce.
Sono un vuoto fragile
oscillante ed ormai insonnolito,
dolcemente vagabondo
che aspetta di spiaggiarsi
ai piedi di chi mi riconosca
come un vuoto da colmare,
da coccolare e da sollevare:
un vuoto ancora utile e pregiato
come un vuoto a rendere.


Millina Spina, 6 Dicembre 2015



Perchè in fondo ad ogni cuore, anche il più debole e stanco, c'è la speranza.


Foto dal web.



Share |


Poesia scritta il 09/02/2016 - 14:08
Da Millina Spina
Letta n.358 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Grazie infinite Sabrina, Giovanni e Margherita.
Buona giornata!

Millina Spina 11/02/2016 - 11:40

--------------------------------------

Versi profondi che lasciano emozioni nel cuore...Molto bella Millina...Un caro saluto

margherita pisano 10/02/2016 - 20:07

--------------------------------------

Millina siamo tutti vuoti a perdere.
Tutti...
Bella poesia con tanta malinconia.
Il senso della vita, il senso del vuoto intorno a noi...
Buona serata

Giovanni Santino Gurrieri 10/02/2016 - 16:38

--------------------------------------

Bellissima Millina hanno già detto tutto gli altri mi resta solo che complimentarsi. Un bacio

Sabrina Marino 10/02/2016 - 15:32

--------------------------------------

Ciao Sabry, sì è un sentimento di solitudine ed abbandono che forse tutti abbiamo provato.
Grazie del tuo passaggio1

Millina Spina 10/02/2016 - 12:54

--------------------------------------

Semplicemente bella..Una bottiglia svuotata e sballottata...Penso ci siamo almeno una volta tutti sentiti così...Mi piace...

Sabry L. 10/02/2016 - 09:19

--------------------------------------

Dolce Maria, quante volte ci siamo sentiti usati, rifiutati e sballottati come una bottiglia vuota? Tante!
Rifletto, mi rialzo e racconto.
Grazie, grazie, grazie!!

Millina Spina 09/02/2016 - 22:57

--------------------------------------

Gennarino caro, hai visto che vita questa bottiglia? Ma dimmi, non gliela diamo la speranza di una nuova vita?
Ciao!!

Millina Spina 09/02/2016 - 22:54

--------------------------------------

Amico Rocco, sempre presente grazie per le tue parole.
La speranza è un diritto per chiunque, qualunque sia il suo percorso.
Grazie!

Millina Spina 09/02/2016 - 22:48

--------------------------------------

Grazie Poeta dell'Amiata!
Si ognuno di noi è un contenitore che si riempie anche se talvolta si svuota, paradossalmente quando è più appesantito dai problemi. Tocca a noi ed alle nostre forze riempirlo anche se l'aiuto degli altri è importante, forse determinante.
Grazie di cuore!

Millina Spina 09/02/2016 - 22:39

--------------------------------------

Che piacere Anna averti qui!
Sì, i versi comunicano la sofferenza in un momento in cui ho ceduto al dolore, alla sofferenza per l'abbandono e l'opportunismo. Parlo della mia chiusura ma al contempo del mio bisogno di essere apprezzata per quello che sono.
Grazie infinite per il segno che mi hai lasciato!

Millina Spina 09/02/2016 - 22:33

--------------------------------------

Ohi cara ciao....tu non sarai mai un vuoto a perdere..tu sei piena di risorse...anche dopo una tempesta sai rimetterti in gioco con tutta la tua forza...e la tua speranza....proprio come quella bottiglia che nonostante essere stata sballottolata un pò di qua..e un pò...tra mareggiate e forti correnti è ancora intatta.... Sei tu la mia sorellina pregiata...a te un grandissimo abbraccio..dolce sera. ciao.

Maria Cimino 09/02/2016 - 22:11

--------------------------------------

Bella questa idea di rendere umana una bottiglia...ci si possono cogliere anche molte metafore di vita in questi versi...brava Millina, complimenti...un caro saluto. *****

Gennarino Ammore 09/02/2016 - 20:03

--------------------------------------

UN GRANDIOSO POST SCRIPTUM AVALLA QUANTO VERSEGGIATO ARGUTAMENTE... IL MIO ENCOMIO MILLINA...
*****

Rocco Michele LETTINI 09/02/2016 - 18:11

--------------------------------------

BELLA E MOLTO VERA OGNUNO DI NOI A UN VUOTO POI STA A NOI RIPIENARE QUEL VUOTO

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 09/02/2016 - 18:05

--------------------------------------

Mi abbraccio ai tuoi bellissimi versi,li sento come se li avessi scritti per me.Riesco a sentirne la sofferenza...Sei bravissima nel trasmettere le tue emozioni e secondo il mio modesto parere questo è il compito della poesia. Rendere gli altri partecipi delle nostre sensazioni. Un abbraccio con affetto.

Anna Rossi 09/02/2016 - 17:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?