Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il soffio della vita

Dopotutto cosa siamo,
nuvole.
Prima siamo acqua,
uniti da legami inscindibili;
tutto è calmo
e scorriamo sulla stessa strada.
Poi comincia la vita.
Avvengono fatti,
cominciamo a dividerci
e continuiamo il nostro cammino
su strade diverse.
Spicchiamo il volo
e cominciamo a volteggiare
cresciamo,
e in un attimo siamo soli.
Cominciano i problemi
e ciascuno di noi si lascia trasportare
dalle varie correnti,
sia cattive,
che buone,
e il cielo
riflettendo i nostri volti,
si incupisce.
Non tutti resistono,
e tra tutti,
c'è chi crolla.
Tiriamo fuori il nostro vero lato
e cominciano i fulmini,
le tempeste,
gli arcobaleni;
regna la confusione.
Diventiamo un miscuglio di tutto
e mano a mano,
ci dissolviamo,
spazzati via dal soffio della morte,
per dare spazio ad altri,
come noi.


Share |


Poesia scritta il 16/02/2016 - 11:47
Da clavis cordis
Letta n.261 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Una poesia che utilizza il ciclo della pioggia per analizzare la vita dell' essere umano è assolutamente azzeccatissimo ed efficace. I miei complimenti :)

Vincenzo Zagone 16/02/2016 - 21:29

--------------------------------------

IL NOSTRO VIVERE RADIOGRAFATO MIRABILMENTE... REFERTO CHE LASCIA RIFLETTERE... IL MIO ELOGIO E LA MIA LIETA SERATA
*****

Rocco Michele LETTINI 16/02/2016 - 18:26

--------------------------------------

In questi pochi versi ci fai una profonda analisi della vita, o meglio dell'esistere. Hai ragione noi siamo un coacervo di esperienze positive e negative ed è duro resistere, ma se mi permetti vorrei aggiungere un mio piccolo pensiero: menomale che ci sono i sogni da perseguire e sono tanti e tanta è l'emozione di afferrarli. Io vivo per loro.Non è utopia è solo la caparbietà di una sognatrice che lotta ogni giorno per la loro realizzazione.
Alla fine ci sarà anche la morte ma qualcosa prima di quella riuscirò pur a fare.
Complimenti per la tua bella poesia tanto apprezzata
Con tanta simpatia ti saluto cara poetessa
Nadia
5*

Nadia Sonzini 16/02/2016 - 16:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?