Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il pianto

Poche volte ho pianto
le ricordo, le rimpiango.
È così facile piangere
che non riesco a farlo.
Ma la chiesa è piena
il silenzio è forte
si amplifica ogni rumore.
Io non devo piangere
la gente aspetta quello,
non devo piangere
neanche per un fratello.
Devo parlare, rispondere
non accettano un pianto.
Sono il più grande
sono quello più forte,
non devo piangere
non davanti alla morte.
Intanto l'incenso brucia
si alzano forti i canti,
bruciano anche gli occhi
e si sciolgono i pianti.
Ma io non lo posso fare
devo salutare, ringraziare.
Poi la gente si allontana
le pacche, i baci, i parenti
maniglie, legno chiaro, fiori
e rimango da solo.
Un suo amico si avvicina
mi chiama da canto,
mi dice qualcosa -Sai...
in quella pausa sento
la sua voce gridare
-Vorrei non averlo conosciuto-
Ho pianto.




Al funerale di mio fratello, un amico
un ragazzo Croato, fuggito dalla guerra
della ex Jugoslavia. Quella frase che non
capii subito non l'ho più dimenticata.



Share |


Poesia scritta il 28/02/2016 - 17:48
Da Loris Marcato
Letta n.515 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Ringrazio tutti, senza far nomi, dei commenti e delle letture. Sino passati tanti anni, dicevano poi passa. NON È ASSOLUTAMENTE VERO, non passa mai, forse per il modo, non so. L'ho pubblicata anche per quel ragazzo, glielo dovevo, è tornato in Croazia. Da tanto non lo sento. Grazie a tutti.

Loris Marcato 02/03/2016 - 10:57

--------------------------------------

Mi dispiace che hai perso un fratello.
Si capisce che soffri ancora per questa perdita.
Grazie per aver fatto pubblicare questa poesia

Maddalena Clori 02/03/2016 - 10:35

--------------------------------------

Poesia di un dolore struggente, provato anche da me in circostanza analoga da adolescente,ti comprendo
Nadia
5*

Nadia Sonzini 01/03/2016 - 00:40

--------------------------------------

Stupenda nel suo dolore..versi che toccano profondamente il cuore..Ti abbraccio Loris..ciao

Maria Cimino 29/02/2016 - 22:53

--------------------------------------

Dolore e tristezza in questi versi...il pianto quando arriva scioglie un po il dolore...Un abbraccio Loris

margherita pisano 29/02/2016 - 17:57

--------------------------------------

Piangere...mai vergognarsene...i robot non piangono ma si perdono qualcosa...Molto bella e dolorosa...Ciao Loris

Sabry L. 29/02/2016 - 17:34

--------------------------------------

SONO DISPIACIUTO PER IL TUO DOLORE A VOLTE PIANGERE AIUTA NON è DEBOLEZZA è CONSAPEVOLEZZA DI UN QUALCOSA CHE TI è STATO STRAPPATO MOLTO BELLA *****

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 29/02/2016 - 17:34

--------------------------------------

Io non esprimo alcun commento...
Ho già fatto questa triste esperienza.
La poesia tua, ha detto tutto.

Giovanni Santino Gurrieri 29/02/2016 - 16:54

--------------------------------------

Troppo bella, vera e dolorosa.

Marilla Tramonto 29/02/2016 - 15:28

--------------------------------------

Penso... sia questa poesia una delle tue più intense. Sensazioni che ho provato sulla mia pelle.. la volta che ho capito il significato di un "pianto liberatorio".. Molto apprezzata

Francesco Gentile 29/02/2016 - 13:52

--------------------------------------

Ho sentito un brivido...

Patrizia Bortolini 29/02/2016 - 12:41

--------------------------------------

UN MESTO VERSEGGIO NON SOLO PER TE... PER TUTTI NOI SON LE STESSE SENSAZIONE DILIGENTEMENTE... IN VERSI...
LIETA SETTIMANA LORIS
*****

Rocco Michele LETTINI 29/02/2016 - 11:13

--------------------------------------

La vita pone di fronte a prove dolorose come questa , tristissima,che tu hai trasfigurato in versi tanto belli quanto mesti. Resta anche in chi legge tanta malinconia, pure dopo aver voltato pagina.Ciao

Rosa Chiarini 29/02/2016 - 10:46

--------------------------------------

Dolorosa la tua poesia, Loris... Mai rimpiangere e mai vergognarsi di piangere: significa che si provano emozioni (positive o negative che siano) troppo forti per esprimerle a parole! Un abbraccio, buona giornata!

Chiara B. 29/02/2016 - 10:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?