Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ogliastra...
un fu sfogo...
Chiedilo alla luna...
La Vita è ci......
Fatalità...
Il bimbo di Hiroshim...
A Citra...
Falce di luna e d'om...
Madonna mia !...
L' ODIO E' UNA LU...
IL TEMPO DELLE CONC...
Stelle si accendono ...
NUTRIMI...
NEL PIÙ ROSEO DEI MO...
Orizzonte...
L’EREDITA’ SPARTITA ...
Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Instabilità

Debole e precario
il tuo equilibrio,
disabilita la tua stabilità.
Angosce e paure
percorrono i miei pensieri,
ricordi offuscati
nella tua memoria
confondono realtà
con immaginazione.
Cerco di tradurre
il tuo silenzio solleticando
la tua fantasia che,
in te,nessuna reazione
sembra sortire!
Sensi sopiti,
sguardi assenti e,
meraviglia alcuna
può farti uscire
da questo torpore.
Solo il vuoto
attorno a te!
Mi chiedo
quando passerà
tutto questo dolore?
Prego Dio
che possa liberarti
dal buio delle tenebre
di cui sei prigioniero,
per ritornare a vedere
la luce del cammino che,
poi...è anche il mio!


Share |


Poesia scritta il 29/02/2016 - 13:20
Da Teresa Giulino
Letta n.366 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Bella poesia dai toni molto dolorosi
Sono sicura che con la tua luce riuscirai a guidare i suoi e tuoi passi
Un abbraccio
Nadia
5*

Nadia Sonzini 01/03/2016 - 00:46

--------------------------------------

Ohi cara cosa... parole assai profonde....al sapore delle lacrime...spero che chiunque sia la persona a cui dedichi questi versi... presto torni a brillare il sole nel suo cuore..e nella sua anima...e a ta che hai una grandissimo cuore ti arrivi il mio abbraccio e tutta la mia stima...Ciao cara serena serata.

Maria Cimino 29/02/2016 - 22:10

--------------------------------------

NON SO A CHI SIA RIFERITO MA LO TROVO ANGOSCIOSO QUANTO BELLO QUELLO CHE SCRIVI ED ESPRIMI ***** MOLTO SENTITA

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 29/02/2016 - 21:23

--------------------------------------

UN ESPRESSIVO QUANTO ACUTO VERSEGGIO COSTRUTTO MAGISTRALMENTE.
LIETA SERATA
*****

Rocco Michele LETTINI 29/02/2016 - 19:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?