Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

PERCHE' NOTTE

Perché o Notte,
silenziosa, solitaria notte,
nel tuo scuro grembo
scintillato da miriadi di ciglia celesti
rischiari ad inaspettata luce sì tanti pensieri silenti,
emozioni fugate dal villano fragor luminoso
del laborioso giorno umano ?
Che hai di così magico, Notte,
mia tenera Notte,
abitata da quelle mille facelle dorate
che per me divieni generosa madre
di tanti pensieri sommersi,
dilatati dal tuo enorme eco
in multiformi colori,
nell’anima mia ?
Che fenomeno strano !
Da tanta oscurità m’accendi pure ricordi
già inabissati nel mare degli anni miei,
ormai trapassati.
Ora, però, non indago oltre,
non mi interessa poi molto il tuo immenso perché:
m’adagio solo grato fra le tue braccia materne,
ed ascolto, in raccolto silenzio,
i tuoi racconti lontani.
Perché fra poche ore
sarà di nuovo un altro domani…..


Share |


Poesia scritta il 29/02/2016 - 18:08
Da Alberto Vannucchi
Letta n.311 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


MOLTO BELLA E MALINCONICA ***** CIAO

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 01/03/2016 - 18:51

--------------------------------------

Bella, di una malinconia che diventa positività
Complimenti!
Nadia
5*

Nadia Sonzini 01/03/2016 - 07:47

--------------------------------------

UNA SEQUELA MIRABILMENTE COSTRUTTA... APPREZZABILE LA LECITA OSSERVAZIONE NEL DISTICO DI CHIUSA...
C'E' SEMPRE UN ALTRO DOMANI DI LUCE PER UN DIVERSO CAMMINO.
LIETA GIORNATA
*****

Rocco Michele LETTINI 01/03/2016 - 05:41

--------------------------------------

Alberto caro..perchè la notte dici...e beh...non c'è notte senza giorno...non c'è giorno senza notte..quindi etrambi hanno bisogno l'una dell'altro..tranquillo domano sarà sicuramente un nuovo giorno.... a te complimenti ti abbraccio ciao..

Maria Cimino 29/02/2016 - 23:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?