Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

comprenderai...
Canto della ragazza ...
SCRIVERE È...
Si parla troppo....
Cuore Universale...
Maleducati di tutto ...
PIUMA...
La grande corsa...
Girovaga e asociale...
Ti voglio mare d'inv...
CON GLI OCCHI DELL'A...
la serenata co' li b...
Vivere......
IL CAMPANILE...
Le mie impronte sull...
Solitudine...
Il bullo...
Fai brillare la tua ...
TORMENTO OSCURO...
RICORDI...
Settembre è vicino...
SABBIE IMMOBILI...
Impressioni sul fini...
Veni-vidi-vici...
DESTINI INCROCIATI (...
Fiore malevolo...
autostrade...
L'inizio dei 20 anni...
Non pensare...
Una piuma...
Nausea...
Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
Cesare chi è ?...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LA STARNA E I COLOMBINI

In un cespuglio verde accovacciata
intravidi una colomba che covava,
ma repentinamente un falco la rapì.
Poveri colombini, io esclamai tosto,
di freddo e di fame certo morranno.
L’indomani ci tornai per imbeccarli,
ma, prima di giungere a quel nido,
scorsi una starna che l’alimentava.
In silenzio provai immensa gioia,
ma l’atto dell’uccello mi sconvolse,
pensando che il soccorso è naturale
e che l’uomo talora o spesso manca.
Io mi rivolgo a voi, giovinetti miei,
che siete ancor puri e di buon cuore;
elargite sempre al prossimo l’amore,
donate sempre a chi non è o non ha.


Dal mio libro "Lacrime e sorrisi"
Pellegrini Editore - Cosenza 2014



Share |


Poesia scritta il 16/03/2016 - 13:30
Da Gino Ragusa Di Romano
Letta n.323 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Apprezzo i vostri commenti e vi ringrazio.

Gino Ragusa Di Romano 18/03/2016 - 10:16

--------------------------------------

UN ECCELSO... DAL CUORE.
ENCOMIABILI VERSI.
LIETA GIORNATA GINO.
*****

Rocco Michele LETTINI 17/03/2016 - 11:31

--------------------------------------

La starna imbecca i colombini,
quanta fatica imbeccare l'uomo.
Tu l'hai fatto in bella scrittura,
ha mostrato umano sentire,
orecchi di mercante lo lasciano soffrire.
Grazie a te e alla starna. Ciao.

salvo bonafè 16/03/2016 - 20:41

--------------------------------------

Già, a volte avremmo di che imparare dagli animali. Molto bella! Ciaooo

Fabio Garbellini 16/03/2016 - 18:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?