Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

I DEVOTI di San GIUSEPPE

Ogni anno
gli fanno un altare,
chi di tre piani
e chi di sette piani,
pieno di gusti
e frutti di stagione
e tutti preparati
da esperte mani.
E da ogni paese
vengon da lontano
chi a piedi e chi
in carrozza lenta
per raggiunger quelle
"tavole imbandite"
piene di spirito
che i cuori alimenta.
E nell'andar
guardando si assaggia
per dare lode
al Santo devoto,
da una tavola
all'altra ognun viaggia
mettendo qualcosa
in sacco vuoto.
E al ritorno anche
per lontane vie
ogni stanchezza
van lasciando fuori
son tutti allegri
e in buona compagnia
e lo si vede
nei visi e colori.
E quel San Giuseppe
in tavola piena
anche lui " Il scelto"
assaggia qualcosa
e alla fine di quella
grande festa
l'altare va...
e tutto si riposa.
---------------------


// La DELUSIONE //
Poesia
di Aldo MESSINA.
^^^^^^^^^^
Scende su tutti
nel cuor della notte
l'ombra scura delle
"opere incompiute"
che con fatica ogni
essere ha creato
sperando che un dì
sarebbero piaciute.


Ma con l'evento
della nuova era
di grande massa
e globalizzazione
solo pochi alzan
l'alta bandiera
buttando al macero
ogni arte e passione.


E chi è partito
e più non ce la fatto
a raggiungere
il traguardo e la poltrona
per colpa di un vento
in controsenso:
Oggi più non canta
e neppure più suona.


Per questo la barca
si è fermata
e ogni cuore
è pieno di delusione
e quando sogna,
sogna le promesse
di quando a scuola
faceva la divisione.
.



Share |


Poesia scritta il 18/03/2016 - 18:35
Da Aldo Messina
Letta n.174 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Tradizioni locali in un attento e straordinario decanto a lode e gloria del Santo protettore di tutti i papà.
Il mio elogio e il mio sereno weekend.
*****

Rocco Michele LETTINI 19/03/2016 - 01:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?