Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Come una paziente roccia

Come una paziente roccia mi lascerei baciare da ogni raggio di sole,
e mi farei bagnare dalla delicata rugiada.



Come una possente roccia potrei franare
sui miei nemici e annientarli
ma sono troppo buona
e non sarei capace di farlo.



Come una roccia dalla superficie sdrucciolevole
farei scivolare lontano da me
tutti i problemi.



Vivo da tempo
ma mi protendo verso l'eternità...



Share |


Poesia scritta il 22/03/2016 - 17:56
Da Maddalena Clori
Letta n.314 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie caro Fabio.
Buon proseguimento di giornata!

Maddalena Clori 23/03/2016 - 14:03

--------------------------------------

Grazie Michele, sì ho un carattere molto forte, paragonabile ad una roccia, e meno male, se no non sarei riuscita ad affrontare tutto quello che mi è capitato nella vita!
Un abbraccio,
con affetto.
Da Maddy

Maddalena Clori 23/03/2016 - 14:02

--------------------------------------

Ciao Maria! Si' mi ci rivedo in questa poesia, gli ho affidato tutti i miei pensieri.
Bacioni!
Con affetto
MADDY

Maddalena Clori 23/03/2016 - 13:59

--------------------------------------

Grazie Luciano per il tuo bel commento!
Ti auguro buona giornata!!!

Maddalena Clori 23/03/2016 - 13:58

--------------------------------------

Bellissime queste tue metafore, un messaggio importante e sentito. Ciaooo

Fabio Garbellini 23/03/2016 - 07:00

--------------------------------------

UNA ROCCIA IL TUO CUORE... PER TENERE DURO I TANTI TORMENTI E LE AMAREZZE DEL PROPRIO VISSUTO... IN ATTESA CHE SBRICIOLI PER RITROVARSI IN PIANEGGIANTE CORSO FIORITO DI ALLEGRIA E RITROVATO AFFETTO...
LIETA GIORNATA MADDALENA.
*****

Rocco Michele LETTINI 23/03/2016 - 04:02

--------------------------------------

Ciao Maddy cara come stai? In questa rocciaa trovo trovo i tuoi pensieri..e le tue riflessioni... davvero super complimenti. ti abbraccio ciao.

Maria Cimino 22/03/2016 - 22:24

--------------------------------------

Una roccia che nella sua forza potrebbe tramutarsi in un giustiziere ma che invece preferisce, metaforicamente, protendersi verso l'alto dove forse fede e speranza regnano sovrani e ...da tempo immemore. Un inno alla pace la cui forza è paragonabile alla forza e durezza della millenaria roccia. Molto bella.

luciano rosario capaldo 22/03/2016 - 21:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?