Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Paraklausithyron...

Oh cara mia amata musa notturna,
più non devi serrar la tua urna!


Il tuo uscio aprir devi presto,
ch'io a la tua soglia giaccio mesto.



Share |


Poesia scritta il 22/03/2016 - 21:01
Da Giovanni Santino Gurrieri
Letta n.417 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Una mesta supplica... per la tua musa. Ma, a quanto pare, non deve averti abbandonato se continui a scrivere così.. un saluto di stima e amicizia

Francesco Gentile 24/03/2016 - 10:50

--------------------------------------

Ciao Margherita, Lupo e Maria siete sempre molto gentili.
Grazie mille splendidi poeti vi auguro una buona serata.

Giovanni Santino Gurrieri 23/03/2016 - 22:22

--------------------------------------

Davvero bella..beh penso che dopo questi versi così dolci quell'uscio sicuramente si è aperto..e tra le sue braccia ti ha accolto.. ciao Giovanni sei sempre molto dolce e sensibile. complimenti. a te buona serata.

Maria Cimino 23/03/2016 - 21:25

--------------------------------------

MOLTO INCISIVA E DIVERTENTE

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 23/03/2016 - 19:50

--------------------------------------

Un cuore che aspira ad essere accolto e amato...Profondamente ispirato in poesia...Molto bella! Ciao Giovanni un caro saluto

margherita pisano 23/03/2016 - 18:43

--------------------------------------

Buongiorno cari amici Sabry, Rocco, Nadia e Luciano.
La qui presente poesia riveste senz'altro dubbio più accostamenti metaforici.
Ebbene : due di essi sono più in evidenza...l'amore per la propria amata e l'amore per l'ispirazione d'una musa della poesia.
A voi spetta scegliere quali delle due
Vi ringrazio e vi auguro una splendida giornata di pioggia sentimentale.

Giovanni Santino Gurrieri 23/03/2016 - 11:59

--------------------------------------

Non v'è comicità Plautiana in questi adorabili versi nei quali ancorta una volta compare la parola "mesto" molto cara all'autore. Indice di una sofferenza nell'avvertire solo negatività intorno e che sfocia in un bisogno estremo di affetto e di amore alla cui porta ...si bussa!
Bella per forma e contenuto. Bravo

luciano rosario capaldo 23/03/2016 - 10:55

--------------------------------------

Un lamento presso una porta chiusa, come sapientemente ci suggerisci nel titolo, espresso con distici molto musicali ed molto intensi. Nell'immagine la porta è aperta, speriamo sia di buon auspicio
Poesia molto apprezzata
Un abbraccio
Nadia
5*

Nadia Sonzini 23/03/2016 - 09:22

--------------------------------------

DUE DISTICI ESPRESSIVAMENTE ESPLICITI NEL BUSSARE INTENSO AMARE.
LIETA GIORNATA GIOVANNI.
*****

Rocco Michele LETTINI 23/03/2016 - 09:09

--------------------------------------

Sei sempre incisivo e molto efficace,e anche musicale...

Sabry L. 23/03/2016 - 08:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?