Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il tuo terrazzo

Guarda il tuo terrazzo come ti sorride
vedi le tue Ortensie di un rosa delicato
in mezzo c’è il Palmito che ora le divide
lui non soffre il caldo, al sole è abituato


di lato un Oleandro spicca maestoso
ben sopporta il freddo o il gelido vento
meglio non toccarlo, par sia velenoso
lui funge da riparo a un passero contento


ho piantato l’Erica dentro alle vaschette
l’aspetto è delicato ma sembra sia perenne
hanno un colore viola, elegante la siluette
chissà se riuscirà a passar l’inverno indenne


li vedi quei Mughetti color pallida luna
senti che profumo, ti fan amar la vita
peccato che anche loro hanno una lacuna
credo sia una pianta che va ben accudita


e poi quei Sempreverdi con i fiori strani
emanano un odore che sa un po’ di liquirizia
mai sapremo il nome, noi che siam profani
sbagliammo quella volta pensar fosse Forsizia


ti piace il Girasole, è un inno alla bellezza
gli danzano intorno farfalle ed altri insetti,
del luminoso astro ne ruba ogni carezza
lo invita ogni mattina: baciami,che aspetti?


un giorno quella siepe dovrò proprio potarla
è fatta col Pitosforo che pensavamo nano
ma continua a crescere soltanto a guardarla
non voglio m’impedisca di veder lontano


su questo bel terrazzo ci son sempre inquilini
che parlano un linguaggio che dà serenità
del ciel sono i padroni, son mille gli uccellini
che il mio messaggio portano fino all’aldilà.



Share |


Poesia scritta il 26/03/2016 - 14:22
Da Giovanni Facchetti
Letta n.238 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


SUL TERRAZZO... TUTTA UNA PRIMAVERA CHE VIVIFICA...
IL MIO AUGURIO DI UNA SERENA E SANTA PASQUA A TE E AI TUOI CARI DA SEMPRE.
*****

Rocco Michele LETTINI 26/03/2016 - 18:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?