Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
Sindrome di Stendhal...
Beatrice...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Alchimia

Fuori dal perimetro del tempo.
Argini cedono lungo i lati.
Sei sempre il punto intorno a cui gravito.


Una lama di luce taglia le tenebre.
Dietro di me ho cancellato le impronte.
Gocce di memoria scendono dai vetri.
Esco dal bozzolo dell'eternità.


La mente va oltre i limiti imposti.
Mi passano davanti chi va e non torna più.
Rinchiusi in un segreto invisibile.
Arrabbiati con il mondo.


Le strade delle città urlano di sarcasmo.
Gli amanti si riscaldano al fuoco delle stelle.
Noi siamo lontani dal cerchio
che divora l'anima.


Dormiamo tra le braccia della luna.
Noi, innocenti criminali dello spazio.
Illusi di trovare il segreto dell'eterna giovinezza.
Traditi dal concetto di impermanenza.


Sparirò in un gesto tra scintille e parole d'argento.
Farò un falò dei ricordi rimasti orfani troppo a lungo.
Mio caro Amore, la vita accarezza e graffia.


Affamati di esistere
come se fosse l'ultimo giorno.
Malleabili come l'acqua per non morire.
Duri come l'acciaio per non soffrire.


Sei Tu che lavi il fango
che ha sporcato il mio viso.
Tu che ricuci i giorni strappati dall'odio.
Il sangue colato dalle braccia.


Sono luce e tenebre, angelo e diavolo.
Specchio che non riflette.
Artiglio che incide un incantesimo
nella carne viva.



Share |


Poesia scritta il 17/04/2016 - 07:28
Da Gianny Mirra
Letta n.331 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Ben tornato Gianny, mi sono mancate le tue poesie. Sei rientrato alla grande con una poesia che è un turbinio di emozioni
e metafore originali come al solito
Un abbraccio e spero di rileggerti presto
Nadia
5*

Nadia Sonzini 22/04/2016 - 15:51

--------------------------------------

UN ACUTO... PER UNA VANEFICA REALTA' CHE TARDA A DARE SEGNI DI RIPRESA...
STRAORDINARIO QUANTO DILIGENTE VERSEGGIO.
LIETA SETTIMANA GIANNI.
*****

Rocco Michele LETTINI 18/04/2016 - 05:34

--------------------------------------

molto bella anche se non è il mio stile mi piace molto *****

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 17/04/2016 - 17:12

--------------------------------------

Bentornato POETA!
Poesia davvero straordinaria per senso e profondità. Secondo me è vero quello che è stato detto: nei posti dove si fa poesia, non si può fare prprio a meno di uno come te!

Renato Granato 17/04/2016 - 12:25

--------------------------------------

Ben ritrovato Gianny. Una poesia che evoca emozioni forti, o meglio, un fiume di emozioni, che confluiscono in una disperata.. voglia di vivere. Molto piaciuta. Buona domenica

Francesco Gentile 17/04/2016 - 11:47

--------------------------------------

Toh ma guarda chi c'è l'amico Gianni.
Buongiorno mio caro! Stai bene... certo che ne hai avuto di coraggio per abbandonarci per tanto tempo....mah diciamo che con questa bella chicca che hai scritto sei riuscito a farti perdonare.
Bella sia nella forma..e nel suo significato.. ora cerca di rimanere con i piedini su oggi scrivo..non ti azzardare ad andar via.. Scherzo naturalmente....che sei mancato è vero..ma capisco anche che nella vita subentrano altre priorità.. A te un abbraccio grande e una buona domenica.. Ps. grazie del commento.. ciao.

Maria Cimino 17/04/2016 - 11:18

--------------------------------------

Alchimia, che trasforma il metallo in oro...Molto bella Gianny rime profonde e sentite...Complimenti e davvero bentornato! Buona Domenica

margherita pisano 17/04/2016 - 10:29

--------------------------------------

Molto significativa e bella. Complimenti.

Angela Randisi 17/04/2016 - 09:34

--------------------------------------

Bentornato Gianny, questa poesia contiene versi che lasciano il segno come "Le strade delle città urlano di sarcasmo" o "artiglio che incide un incantesimo nella carne viva" .Bella e particolare.

Sabry L. 17/04/2016 - 09:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?