Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......
La tremenda profezia...
voglia in cerca di l...
Datemi una stella...
Le tue lunghissime c...
ESTATE BRUCIANTE...
L 'isola...
Filastrocca d'amore...
Chi sei?...
Diamante...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



il pescatore

Mi lascio cullare sul
mio barcone da pesca in mezzo
al fiume mosso appena
dalla corrente.


Ti intravedo sulla riva,
peschi con docile pazienza
le tue rughe segnate dal sole.


Ami, lenze e mulinelli
conservati in ordine nella
scatola di metallo azzurro.


Sono dove tu li hai lasciati
sulle mensole di legno,
tra le damigiane e la cappelliera
di cartone robusto che racchiude
attrezzi consumati dall’usura.


Ormeggio ad un passo da te,
ti metti al mio fianco, tra le mani
il cestino colmo di cavedani e alborelle.


Ripartiamo insieme
verso la foce dove ci stanno
aspettando da tempo
per riprendere il viaggio
verso l’infinito.



(a mio nonno)



Share |


Poesia scritta il 21/04/2016 - 15:49
Da monica portatadino
Letta n.204 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


molto bella Monica ! Davvero!*****stelle per te !

patrizia brogi 22/04/2016 - 12:25

--------------------------------------

Una dedica delicata, commovente. Bellissima. Ciaooo

Fabio Garbellini 22/04/2016 - 07:08

--------------------------------------

Infinita dolcezza nel suo ricordo... *****

ANNA BAGLIONI 22/04/2016 - 01:15

--------------------------------------

molto bella la tua lirica *****

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 21/04/2016 - 18:48

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?