Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Viaggio dentro me st...
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Solo ricordi

Quelle strade vissute della mia città
con usci come bocche ridenti
a raccontare storie di vite


Colori e profumi di terra e raccolti,
solerti mani operose e tanti sorrisi
in allegro rincorrersi da un portone all'altro


Usci senza serrature
confusione di suoni di musica, di racconti
e giochi di bimbi fra le gambe di passanti,
cuori aperti ai bisogni degli altri,
effluvio di cibo che pippiola adagio


Le danze d'indiani e nessun frutto è troppo acerbo.


Perduti, perduti nel soffocante cemento
sono solo ricordo all'ombra di persiane ormai chiuse.



Share |


Poesia scritta il 25/04/2016 - 18:05
Da Elena rapisarda
Letta n.389 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Ringrazio di cuore tutti per i lusinghieri commenti A presto dunque...

Elena rapisarda 03/05/2016 - 17:40

--------------------------------------

I ricordi sono un bastone a cui appoggiarsi quando i sentieri della vita si fanno brulli. Grazie per i consensi e a presto....

Elena rapisarda 27/04/2016 - 17:14

--------------------------------------

COL PASSATO NEL CUORE... IL PRESENTE SI VERGOGNA DEL SUO MALSANO AGIRE...
LIETA SERATA ELENA.
*****

Rocco Michele LETTINI 26/04/2016 - 19:38

--------------------------------------

Molto bella, nostalgia di un passato che non "passa" nei nostri ricordi. Ho scritto anch'io qualcosa al riguardo.
Il titolo -Quand'ero bambino. La tua è bellissima, la sto rileggendo. Ciao Elena
buona giornata.

Loris Marcato 26/04/2016 - 07:20

--------------------------------------

Elena la tua poesia mi ha fatto rivivere le stesse immagini, un passato diverso fatto di piccole grandi cose. Profumi, sensazioni che sono scomparse ma che restano dentro di noi.Molto bella, complimenti. Ciao

Anna Rossi 26/04/2016 - 05:06

--------------------------------------

bella e quei ricordi di usci senza serrature e giochi tra le gambe dei passanti è splendido ricordo *****

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 25/04/2016 - 21:58

--------------------------------------

Ciao Elena belli i tuoi ricordi dove tutto era così gioioso..dove bastava
poco per trovare un dolce sorriso
una musica allegra per sentirsi felici.
hai ragione porte senza serrature e cuori aperti hai bisogni degli altri..
Al mondo di oggi tutto questo è molto lontano..siamo circondati solo da cattiveria e ipocrisia..
bella e assai vera la tua poesia.
Ti abbraccio buona serata.

Maria Cimino 25/04/2016 - 20:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?