Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



La chiave nella toppa

La chiave nella toppa



-…quel che rimane
di tanto, spesso
è molto poco.


Andando via ,lasciandoti
alle spalle
la mia vita,
due piccoli grandi cuori
han chiuso quella porta e…
d’essa ormai
rimbomba
nella mia mente
quel lungo
doloroso echeggiante
frastuono di una chiave
quella sera nella toppa
inserita
di non più amica porta
che ormai offriva
sol
meschino accesso
ad una casa vuota.


Solitudine… si propagava.


Luciano Capaldo 30 aprile ‘16


*****Quando ci si separa stranamente vengono alla mente le cose più strane ma sono anche quelle che segnano una fine., Quel rumore amplificato di una chiave che gira e rimbomba nella stanza….*****


****Qualsiasi separazione, d’allora, ha per me il rumore di quella chiave



Share |


Poesia scritta il 30/04/2016 - 16:50
Da luciano rosario capaldo
Letta n.441 volte.
Voto:
su 13 votanti


Commenti


*****Sapete amici ci ho pensato molto prima di pubblicare questa poesia perché sapevo di toccare , statisticamente, un po' il cuore di tutti. Io ci ho messo ben 14 anni per pubblicarla ed ancora oggi quel rumore mi tormenta. Grazie a tutti voi per la condivisione. Un abbraccio ed un grazue circolare******

luciano rosario capaldo 01/05/2016 - 18:17

--------------------------------------

Quanti di noi hanno un giro di chiave nella propria vita trascorsa! Molto bella questa poesia, dolorosamente condivisa!

Patrizia Bortolini 01/05/2016 - 17:59

--------------------------------------

Ciao caro come sempre tu sai arrivare al cuore di noi lettori..con la profondità delle tue parole. Poesia che condivido pienamente. A te un'abbraccio e buon primo maggio per quello che rimane di questa giornata piovosa. Ciao Luciano.

Maria Cimino 01/05/2016 - 17:55

--------------------------------------

Poesia davvero suggestiva. Bravo.

Paolo Razzano 30/04/2016 - 22:54

--------------------------------------

Mi sono commossa al quel giro di chiave.... *****

ANNA BAGLIONI 30/04/2016 - 21:47

--------------------------------------

Quanto frastuono e quanto dolore può produrre un semplice giro di chiave...un piccolo gesto che racchiude un mondo intero...Molto bella, toccante e commovente...Ciao Luciano Complimenti!

margherita pisano 30/04/2016 - 20:14

--------------------------------------

Ciao caro amico Luciano mi hai fatto piangere, hai proprio ragione, è straziante quel rumore di chiave è una frattura nel cuore a cui segue l'eco della solitudine...ti abbraccio con tanto affetto. Hai scritto una poesia bellissima possa essere liberatoria da quel dolore, te lo auguro tanto

Nadia
5*

Nadia Sonzini 30/04/2016 - 20:03

--------------------------------------

Graande capacità di verseggiare su un tema difficile da raccontare. Hai ragione caro Luciano, piccoli gesti e rumori restano impressi per tutta la vita, riconoscendo loro un valore simbolico, forse immeritato . To abbraccio con affetto. Salvo

salvo bonafè 30/04/2016 - 19:37

--------------------------------------

si può immaginare quanto dolore c'è stato nel rumore di quel giro di chiave!
davvero bella!

patrizia brogi 30/04/2016 - 19:23

--------------------------------------

Posso capirti Luciano, ti dico solo questo... molto sentita. 5*

donato mineccia 30/04/2016 - 19:13

--------------------------------------

Posso dirti che per me è la tua più bella, non potevi rendere immagine più efficace di una separazione, un normale giro di chiave diventa addio, diventa frattura. Mi hai commosso. Per le volte che quella chiave l'ho sentita o l'ho girata...

Sabry L. 30/04/2016 - 19:07

--------------------------------------

Bella e dolorosa immagine che arriva dritta dritta al cuore.I miei complimenti

Luciano Guidotti 30/04/2016 - 18:42

--------------------------------------

Ho provato tristezza leggendo questi versi ed ho capito l'immane dolore profuso con quel giro di chiave, il senso di solitudine che ogni volta ancora può trasmettere.
E, anche se in forma diversa, è il dolore che si prova per quel giro di chiave che un caro non potrà più fare e che mai più rimbomberà in casa.
Ciao!

Millina Spina 30/04/2016 - 18:39

--------------------------------------

Ciao Poeta grazie e ti dico che per i figli ho patito per ben 4 anni anche la separazione in casa. Quanti pizzichi sulla pancia!!!!!

luciano rosario capaldo 30/04/2016 - 18:27

--------------------------------------

tutto quello che hai detto è cerità ma anche esser sreparati nella stessa casa è molto triste *****

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 30/04/2016 - 18:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?