Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Un'auto ad un appuntamento mi portava

Un'auto a un appuntamento mi portava,
quante raffiche di dubbi feroci
sul mio cuore spiravano
mentre alla meta mi avvicinavo.
Giunto che fui, stordito da emozioni,
la tua figura poco distante mi additavi.
Il tempo di guardarti: due baci
veri sulle tue guance scoccai !
Mi si strinse il cuore:
anche per me nel mondo
qualcuno c'era che mi cercava!
Non disagio, non stupore
al primo abbraccio quasi nell'ombra:
se vero fosse il sogno più non dubitai.
Ah qual trapasso di gioia
al batticuore che al tuo si accordava!
Occhi addolciti i tuoi e i miei
inteneriti ascoltavano stupiti
il cuore cantare a squarciagola:
un attimo cancellò anni amari da ricordare
l'aria curante della vita ricevemmo in viso
si scrostò il dolore e pentito scappò via.
Labbra mute da anni divennero ciarliere
aride si inumidirono per scrosci di baci.
-Nell'attesa di un giorno d'amore
si può morire di illusione-
molti dicono: noi lo smentimmo!
Fu lo sguardo della gente su noi rivolto a dirlo
quando la mia e la tua mano si strinsero
e in una intuizione ci volsero ad altra vita.
Licenzierò per sempre la serva illusione
or che da sogno ti sei fatta carne viva.
Ti tocco ti vedo ti ascolto:
bella più di un sogno
ti percorrono i miei sensi
più non lotta l'ammalata speranza
tra vita e la morte! Seduci il mio corpo,
accarezzalo con l'anima tua lieve,
non volger la pupilla altrove,
fissa l'uomo che ti sorride
con occhi abbelliti e grati
che come rugiada brillano
quando le tue labbra posi sulle mie!
Muori e scompari menzogna, via
all'incedere dei passi dei nostri cuori!
Nessuno più ci riconosca qual fummo
e si soffermino su quel che ora siamo.
Vieni diletta, svaghiamoci tra i colori
del mare e del cielo, oltrepassiamo
il limite in cui si incontrano baciandosi
il cielo e il mare, andiamo
là dove l'orizzonte non arriva mai.


Share |


Poesia scritta il 03/05/2016 - 15:25
Da Angelo Michele Cozza
Letta n.265 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?