Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

SCOMPOSIZIONE 1

Livrea del rigetto nelle mura pietrificate
Stretto alle Catene
dalle quali mi trasfiguro e mi confondo
Sono un'opera difettosa
Dalle mille sfaccettature represse
I barellieri trasportano i loro corpi infagottati
Negli automatismi del giorno
Lungo i corridoi d'aria stagna
Ne sussegue un cambio di ruolo ibrido
Come la fusione di più menti bipolari
Non che io ne possa rendere figura
Intento come sono all'autopsia dei colori
Per cercare le loro recondite sfumature
Mentre nell'angustia dove giaccio
Mi scopro struttura portante e misantropo
E in quanto tale
Anche la Bibbia diviene scherno delle mie congetture.


Nel mio scritto stavolta ho voluto immedesimarmi in un paziente di un istituto di psichiatria.Quindi ho reso la composizione volutamente caotica e disordinata ma con una logica.Il paziente esprime la sua pazzia ma getta le basi anche per barlumi di lucidità inquietanti.l'immaginare dello stesso,in un cambio di ruolo paziente e infermiere lo dimostra.Ma anche la convinzione di non essere pazzo e 'intoccabile' fino a quando l'evidenza non esprime il contrario



Share |


Poesia scritta il 04/05/2016 - 15:53
Da Mirko Faes
Letta n.385 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie per il commento Francesco.In effetti l'argomento trattato è difficile.È stato scritto per una persona di mia conoscenza con problematiche psichiche.Ma ovviamente nello scritto c'è anche una parte di me

Mirko Faes 05/05/2016 - 21:13

--------------------------------------

La spiegazione aiuta sicuramente... ma la bellezza di significato emerge dai versi in tutta la sua forza. il verso "Intento come sono all'autopsia dei colori per cercare le loro recondite sfumature" rende bene l'idea di quanto inesplorata umanità può celarsi dietro quelle condizioni. Terreno delicato e sconosciuto. Il mio apprezzamento

Francesco Gentile 05/05/2016 - 12:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?