Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NATALE...
urlo muto...
L’ARENA DEL TORERO E...
Verso l'onerosa cata...
Vorrei...
Siamo creature in ca...
Sei acqua...
Un amore speciale...
Femme fatale...
La voce del silenzio...
Da Lui mi aspetto qu...
NELL'EMOZIONE... UN ...
essentia...
Nell'immensità del m...
A mio padre...
BUON NATALE...
volo libero...
Talvolta...
Mezzogiorno d'invern...
Vigilia di Natale...
E' così vicino il ci...
A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

SCOMPOSIZIONE 1

Livrea del rigetto nelle mura pietrificate
Stretto alle Catene
dalle quali mi trasfiguro e mi confondo
Sono un'opera difettosa
Dalle mille sfaccettature represse
I barellieri trasportano i loro corpi infagottati
Negli automatismi del giorno
Lungo i corridoi d'aria stagna
Ne sussegue un cambio di ruolo ibrido
Come la fusione di più menti bipolari
Non che io ne possa rendere figura
Intento come sono all'autopsia dei colori
Per cercare le loro recondite sfumature
Mentre nell'angustia dove giaccio
Mi scopro struttura portante e misantropo
E in quanto tale
Anche la Bibbia diviene scherno delle mie congetture.


Nel mio scritto stavolta ho voluto immedesimarmi in un paziente di un istituto di psichiatria.Quindi ho reso la composizione volutamente caotica e disordinata ma con una logica.Il paziente esprime la sua pazzia ma getta le basi anche per barlumi di lucidità inquietanti.l'immaginare dello stesso,in un cambio di ruolo paziente e infermiere lo dimostra.Ma anche la convinzione di non essere pazzo e 'intoccabile' fino a quando l'evidenza non esprime il contrario



Share |


Poesia scritta il 04/05/2016 - 15:53
Da Mirko Faes
Letta n.306 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie per il commento Francesco.In effetti l'argomento trattato è difficile.È stato scritto per una persona di mia conoscenza con problematiche psichiche.Ma ovviamente nello scritto c'è anche una parte di me

Mirko Faes 05/05/2016 - 21:13

--------------------------------------

La spiegazione aiuta sicuramente... ma la bellezza di significato emerge dai versi in tutta la sua forza. il verso "Intento come sono all'autopsia dei colori per cercare le loro recondite sfumature" rende bene l'idea di quanto inesplorata umanità può celarsi dietro quelle condizioni. Terreno delicato e sconosciuto. Il mio apprezzamento

Francesco Gentile 05/05/2016 - 12:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?