Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



A mani vuote

Ho varcato la tua porta
a mani vuote,
senza una rosa, senza un bacio
troppo rigida
per cedere alla smanceria.
Gli sguardi ed un caffè
raccontano più di un tomo
che parli d’amore,
quel tintinnìo sai
vorrei fosse perenne.
Sono qui da te, mamma,
sempre e solo per prendere
perché sono avida d’amore
ed avara di quelle parole
che tu sai comunque ascoltare.
Sono qui, ancora,
ad offrirti la mia miseria
in un incomparabile scambio
che mi riempie l’anima,
il cuore e le mani.


Millina Spina, 8 Maggio 2016



Share |


Poesia scritta il 08/05/2016 - 15:41
Da Millina Spina
Letta n.381 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Bellissima poesia. Mi ha emozionato, mostra il tuo cuore ricco d'amore e la tua grande umanità.
Un abbraccio ed un bacio
Nadia
5*

Nadia Sonzini 10/05/2016 - 00:02

--------------------------------------

Grazie di cuore amiche ed amici.
Rosa, Lupo, Patrizia, Marilla, Salvo, Valerio, Sabry e Francesco.
Qualsiasi regalo io faccia a mia madre non riuscirà mai a comparare l'amore e le attenzioni che lei mi ha sempre dato e continua a darmi. Credo che in questo momento il tempo e la presenza siano i doni più grandi che io possa farle. E farmi.
Grazie a tutti!

Millina Spina 09/05/2016 - 22:55

--------------------------------------

Trasmette decisamente un gran desiderio di dare amore. Il tutto nell'alveo di una sincera graditudine per amore ricevuto.. Molto bella e sentita.

Francesco Gentile 09/05/2016 - 19:35

--------------------------------------

L'umiltà del vero amore ne riconosce i limiti, la paura di ferire e di non dare abbastanza. Molto bella.A mani vuote l'avrai scritta ma a cuore pieno...

Sabry L. 09/05/2016 - 18:31

--------------------------------------

Chi ha la capacità di guardarsi dentro, impietosamente, come hai fatto tu, è in grado di dare molto più amore di quanto sembri possibile. Sono sicuro che tua mamma questo lo sa. Bella poesia, complimenti.

Valerio Poggi 09/05/2016 - 08:32

--------------------------------------

Bella dedica che trasuda amore viscerale.
Io che non ho più quella presenza consolatrice mi sento come vivere in un mondo di sola responsabilità. Soltanto la figura materna riesce a farti sentire ancora bambino. 5*

salvo bonafè 08/05/2016 - 22:07

--------------------------------------

Che bella…*****

Marilla Tramonto 08/05/2016 - 21:18

--------------------------------------

si può andare a mani vuote ma la mamma riempie mani cuore e anima! molto bella!

patrizia brogi 08/05/2016 - 21:18

--------------------------------------

BELLA MILLINA MOLTO SENTITA 5*

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 08/05/2016 - 18:08

--------------------------------------

Bellissimi e apprezzatissimi questi tuoi versi che dicono la difficoltà ,comune a tanti, di manifestare i propri sentimenti.Ma forse basta vincersi una prima volta e tutto diventa più semplice.Siamo bravi a mostrare i nostri crucci, le nostre contrarietà, i rancori.Perché non fare altrettanto con i buoni sentimenti che pure ci riempiono il cuore? 5*****e lieta serata

Rosa Chiarini 08/05/2016 - 17:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?