Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

NOSTALGICA TERRA

Ho deciso
d'appoggiar penna
Dove naufraga l'inchiostro
E specchiarmici
Senza davvero apparire


Ma lasciata sola
la mano trema
E gravita attorno
ai focolai spenti
D'inespressi pensieri


Duole l'autunno
Scevro dei colori
In questo mio
angusto occhio
Ché esule
dalla propria alpestre terra


E così Rammento
Con buon affanno,
degli prosperi campi,
Ricettacoli
D'arcuate umani posture
Nella mente lieve sfumare


Potesse ora,cadere
dai miei flussi malinconici
La contrita lacrima.....


Di certo
non gli opporrei veto alcuno
Nell'immaginarti ancora
O mia candida distrazione


Stando qui
ancorato alle piane
D'esteso spoglio
E morso dalla pioggia
Al crepuscolo inoltrato


Però so
Che tu sei fin troppo lontana
E cosa ne rimarrebbe
Di te quindi
Se non solo voce assente
Del mio tempo



Share |


Poesia scritta il 19/05/2016 - 23:49
Da Mirko Faes
Letta n.263 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Ti ringrazio Loris.Alla prossima

Mirko Faes 21/05/2016 - 11:30

--------------------------------------

Grazie Mirko, della sbirciatina. Sono contento ti sia piaciuta. Ciao.

Loris Marcato 20/05/2016 - 23:39

--------------------------------------

Proprio bella, come dice Anna, versi d'altri tempi. Molto bravo. Ciao Mirko.

Loris Marcato 20/05/2016 - 22:28

--------------------------------------

Vedo solo ora i commenti.Grazie

Mirko Faes 20/05/2016 - 17:05

--------------------------------------

Versi molto eleganti a cui affidi la tua malinconia per vivere lontano dalla tua terra...5*, complimenti! Buona giornata,

Chiara B. 20/05/2016 - 15:22

--------------------------------------

Veramente bella queste parole colme di una bellezza antica.... complimenti *****

ANNA BAGLIONI 20/05/2016 - 13:54

--------------------------------------

Mi piace... complimenti

Sabry L. 20/05/2016 - 11:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?