Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La Vita è ci......
Fatalità...
Il bimbo di Hiroshim...
A Citra...
Falce di luna e d'om...
Madonna mia !...
L' ODIO E' UNA LU...
IL TEMPO DELLE CONC...
Stelle si accendono ...
NUTRIMI...
NEL PIÙ ROSEO DEI MO...
Orizzonte...
L’EREDITA’ SPARTITA ...
Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

NOSTALGICA TERRA

Ho deciso
d'appoggiar penna
Dove naufraga l'inchiostro
E specchiarmici
Senza davvero apparire


Ma lasciata sola
la mano trema
E gravita attorno
ai focolai spenti
D'inespressi pensieri


Duole l'autunno
Scevro dei colori
In questo mio
angusto occhio
Ché esule
dalla propria alpestre terra


E così Rammento
Con buon affanno,
degli prosperi campi,
Ricettacoli
D'arcuate umani posture
Nella mente lieve sfumare


Potesse ora,cadere
dai miei flussi malinconici
La contrita lacrima.....


Di certo
non gli opporrei veto alcuno
Nell'immaginarti ancora
O mia candida distrazione


Stando qui
ancorato alle piane
D'esteso spoglio
E morso dalla pioggia
Al crepuscolo inoltrato


Però so
Che tu sei fin troppo lontana
E cosa ne rimarrebbe
Di te quindi
Se non solo voce assente
Del mio tempo



Share |


Poesia scritta il 19/05/2016 - 23:49
Da Mirko Faes
Letta n.363 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Ti ringrazio Loris.Alla prossima

Mirko Faes 21/05/2016 - 11:30

--------------------------------------

Grazie Mirko, della sbirciatina. Sono contento ti sia piaciuta. Ciao.

Loris Marcato 20/05/2016 - 23:39

--------------------------------------

Proprio bella, come dice Anna, versi d'altri tempi. Molto bravo. Ciao Mirko.

Loris Marcato 20/05/2016 - 22:28

--------------------------------------

Vedo solo ora i commenti.Grazie

Mirko Faes 20/05/2016 - 17:05

--------------------------------------

Versi molto eleganti a cui affidi la tua malinconia per vivere lontano dalla tua terra...5*, complimenti! Buona giornata,

Chiara B. 20/05/2016 - 15:22

--------------------------------------

Veramente bella queste parole colme di una bellezza antica.... complimenti *****

ANNA BAGLIONI 20/05/2016 - 13:54

--------------------------------------

Mi piace... complimenti

Sabry L. 20/05/2016 - 11:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?