Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lā della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchė scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissā se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore č come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In cittā...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



gladiatori

Nel clamor della folla che soffoca col
Sangue ogni disio
Gladiatore ti sei fatto onore
Sotto il ciel di Roma che non conobbe Dio!
Il ferro il valore l amore
Questo il motto del tuo cor
Che ante tribuna inumana
Del vostro umor era affamata!
LE bianche pietre stavano
a guardare casa e ultima culla
Per voi che per ogni di'
La morte avea la chiave
Dell estremo ultimo fiato
Da questa valle.
Quali pensier mirmillone. Focoso
Sotto l elmo avei di questo mondo?
Di lacerar carne e bever l altrui
Lacrime?
E tu reziario?
Non č questo il modo
Di andar per mare
Ma brami co reti di far la carne
Tuo pasto!
La polvere il ringhiar di fiere
moleste il pianto d un fanciullo
Che del padre vide il corpo
Tra sabbia e lancia trucidato
Tutto era tuo pasto quotidiano
Silenzio andate adagio uomini
Che follia e' mai questa?
Le menti percuoti
Gli animi inciti quando
Tu gladiatore vibri
L ultimo colpo liberatore
Allor esplode in giubilo
Ed č una danza!
Macabro canto
La morte vince
Porta l ultima volta al viso
La sanguinante mano
Il ferro ha avuto il suo capro!
Scintillante gladio
Dorata corazza
Pesto cimitero
Abbiate requie e
Morto il combattente
Vile volgo famelico
Come sei brutto in questa
Maligna giostra!
Sorgea il giorno
Chiamava a se la notte
Tutto tace s aggruma
Il sangue tra le pietre
E la fronte
Ode il canto d una civetta
E spera il povere l
Che la nuova alba
Non sia matrigna!
Questo č accaduto
Sotto te mio imperatore
Ora siamo solo ombre
E polvere al cospetto dei secoli


corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 25/05/2016 - 23:44
Da corrado cioci
Letta n.183 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?