Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
Sindrome di Stendhal...
Beatrice...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Un Nuovo Ordine

Chiudo gli occhi.
In una stanza senza pareti,
Senza porte, né finestre
Nessun odore, nessun suono
Rimbomba nelle mie orecchie.
Un attimo che vola via!
Varco la soglia
Leggiadro come una piuma
Senza flettere un muscolo
Verso mondi lontani.
Mentre rocce ancestrali
Circondano bianchi arenili.
Le creste delle onde
Cristallizzate mi riportano
In un luogo senza memoria.
Ecco l’asse del tempo che collassa
Su se stesso arrestando immagini
Dal passato che, fotogramma
Dopo fotogramma scorrono
Nella mia testa.
Un Vuoto cosmico!
Nessun rimpianto.
Nessuna lacrima.
Come una bambino
nel grembo materno
attendo il mio turno.
Sospeso ad un filo, contemplo
Miriadi di comete
Che attraversano la volta celeste
Senza destinazione.
Non chiedo il perché
Delle cose, succedono e basta.
Il cuore è libero dal peccato ora.
La mia anima lo stesso.
In una stanza senza pareti,
Senza porte, né finestre
Non provo più nessun dolore
Arriverà presto un Nuovo Ordine.
E' tutto già scritto.
Di me, adesso, una lapide a Macclesfield
ricorda il mio esser vivo!
ricorda il mio esser vivo!


Share |


Poesia scritta il 26/05/2016 - 21:58
Da Elya Baskin
Letta n.271 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Una poesia particolare e profonda.Mi piace

Sabry L. 27/05/2016 - 16:32

--------------------------------------

Un intenso quanto espressivo verseggio.
Un sentire il proprio vivere lacrimare,Elya.
Lieta giornata.
*****

Rocco Michele LETTINI 27/05/2016 - 08:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?