Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Follia

La follia è il nuovo
virus letale
che obnubila le menti
e le marcisce.
La terra si contorce
in spasimi mortali
e si autodistrugge
e l'uomo stolto
partecipa alla strage
con il suo folle odio.
Nel nome di che cosa?
Oggi, la vita mi sembra
una follia, un castigo,
una prigione.
E che si sia perduto
l'antidoto migliore:
la ragione.


Share |


Poesia scritta il 14/06/2016 - 11:36
Da Marilla Tramonto
Letta n.251 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


grande Mariella... mi piace

francesco la mantia 14/06/2016 - 23:20

--------------------------------------

Grazie Angela randisi, buona serata!!

Marilla Tramonto 14/06/2016 - 20:09

--------------------------------------

POETA DELL'AMMMORE…dicendo "ragione" non ho inteso dire chi ha ragione, o da che parte sta la ragione, ma ho invocato la ragione che, in filosofia, è la facoltà per mezzo della quale si esercita il pensiero,
SI RAGIONA appunto. E oggi mi pare che non si ragioni più. Grazie per avermi letto!

Marilla Tramonto 14/06/2016 - 20:09

--------------------------------------

Versi molto veritieri, brava Marilla

Angela Randisi 14/06/2016 - 19:19

--------------------------------------

condivido il tuo pensiero ma la ragione stà altra parte 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 14/06/2016 - 19:18

--------------------------------------

Grazie Antonio Girardi e Patrizia Brogi per avermi letto e…capito. Buona serata!!!

Marilla Tramonto 14/06/2016 - 17:43

--------------------------------------

Molto amara e purtroppo vera la tua riflessione,la follia a cui assistiamo inermi non ha spiegazioni,non ha motivazioni...ci lascia sbigottiti,smarriti...apprezzo molto la tua capacità di comunicare questi sentimenti

patrizia brogi 14/06/2016 - 17:35

--------------------------------------

Ma il vero antidoto è la speranza.senza questa tutto è vano almeno nella nostra mente.bellissima poesia molto profonda.

antonio girardi 14/06/2016 - 17:29

--------------------------------------

Salvo, lo so bene che le colpe si devono cercare nel passato…ma se la "RAGIONE" riuscisse ad albergare ancora nei cervelli umani io credo che tutto questo potrebbe cessare: O le colpe dei padri dovranno per sempre ricadere sulle spalle dei figli? Circolo vizioso che non avrà mai fine…..

Marilla Tramonto 14/06/2016 - 17:22

--------------------------------------

Grazie Rocco Michele LETTINI del tuo commento

Marilla Tramonto 14/06/2016 - 17:20

--------------------------------------

Loris carissimo….non si può scrivere solo d'amore e di tramonti purtroppo. Grazie per il commento

Marilla Tramonto 14/06/2016 - 17:19

--------------------------------------

Ciao Marilla,
siamo tutti sgomenti e tu sei nel giusto.
Però bisogna fare anche un mea culpa, soprattutto devono farlo quei paesi che nel nome di falsa civilizzazione o democrazia hanno oppresso intere popolazioni per secoli. L'Europa non è scevra dai misfatti. Un abbraccio. Salvo

salvo bonafè 14/06/2016 - 17:01

--------------------------------------

Espressivamente sublime.
Elogiabile la chiusa.
Lieto meriggio Marilla.
*****

Rocco Michele LETTINI 14/06/2016 - 16:07

--------------------------------------

Angosciante, ma terribilmente vera. Avrei preferito non fosse mai scritta! Comunque brava Marilla.

Loris Marcato 14/06/2016 - 14:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?