Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Miseria

L’odore del Sud caldo e pungente
arriva implacabile sulla bassa radura
mi tiene fermo ad ascoltare silente
lontana storia di immane sciagura.
Immense terre di povere genti
sazie di sogni ma solo di quelli
misere vite muoion di stenti
e sono pochi i paffuti e belli.
Fosco e penoso pensiero
a me caro ma vano al mondo
Sii! Si sta meglio se ciò non è vero
abbasso la testa e giro in tondo.
Arrivo in un punto e da lì riparto
tutto il mio mondo è chiuso in un cerchio
ciò che sta fuori è solo scarto
perciò non mi guardo mai allo specchio.
Vile pensiero di noi brava gente
cosa centriamo con tanta sventura
il nostro cuore non vede e non sente
e forse è di questo che abbiamo paura.
Ma la tristezza pian piano ci assale
parte dal cuore e raggiunge la mente
si insinua nel animo ci costringe a guardare
Un misero mondo di povera gente.


Share |


Poesia scritta il 14/06/2016 - 18:01
Da Cristiano Pili
Letta n.258 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Una Miseria che lascia il segno...terra del sud quanta tristezza!
Molto bella la tua poesia e davvero tanto sentita!
Complimenti!

margherita pisano 14/06/2016 - 20:37

--------------------------------------

bellissima e ben composta e rimata molto piaciuta 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 14/06/2016 - 19:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?