Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

NOSTALGIE

Parole e sogni in un cassetto,
palpiti nel petto.
La forza di un grande amore
mai provato.
Vibrazioni magiche stese con la penna
dentro una leggera riga di dolore.
Eterni diamanti
nascosti negli atri del cuore.
Creder di poter volare
solo se lo volessimo.


Incessanti nostalgie di noi.



Share |


Poesia scritta il 25/06/2016 - 19:30
Da Antonella Zacchella
Letta n.314 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Versi profondi e malinconici.bellissima poesia

Rosanna Peruzzi 27/06/2016 - 12:22

--------------------------------------

Grazie Angela, in ognuno di noi è sempre vivo un pizzico di nostalgia.
Ti abbraccio e ti auguro una felice domenica

Antonella Zacchella 26/06/2016 - 14:23

--------------------------------------

Ciao Rocco Michele, le tue lodi sono sempre incantevoli e pregne di romanticismo. Una mia lode ai tuoi commenti.
Una lieta domenica

Antonella Zacchella 26/06/2016 - 14:21

--------------------------------------

Ciao Maria Cimino, grazie dei tuoi complimenti. Pure io commento di sfuggita, il tempo si dice, che sia sempre tiranno, vorremmo fare tante cose, ma non riusciamo.
Ti auguro una felice e serena domenica

Antonella Zacchella 26/06/2016 - 14:19

--------------------------------------

Ciao Salvo, nostalgie alimentate dai ricordi, e da ciò che vorresti ma non hai.
Felice domenica

Antonella Zacchella 26/06/2016 - 14:16

--------------------------------------

Nostalgicamente bella, ***** Buona domenica

Angela Randisi 26/06/2016 - 13:31

--------------------------------------

ADORABILE QUANTO AMOREVOLE DECANTO DETTATO DAL CUORE...
LE NOSTALGIE SON IL RINASCERE TERRENO.
LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 26/06/2016 - 13:27

--------------------------------------

Ciao Antonella molto bella la tua poesia che condivido, ricordi che affiorano alla mente trasformandosi in nostalgia a volte di gioia, ma a volte anche di dolore. Come sempre la tua dolcezza sa regalarci delle belle sensazioni.
Ciao cara perdonami se ultimamente non sono molto presente nei commenti.
Ma da dietro le quinte vi leggo sempre.
Ti abbraccio e ti auguro una bellissima domenica.

Maria Cimino 26/06/2016 - 09:54

--------------------------------------

Le nostalgie, cara amica, sono alimentate dai ricordi , un pò dai sogni, e si affacciano come un leggero manto trapunto di lacrime e sorrisi.

salvo bonafè 26/06/2016 - 09:05

--------------------------------------

Ciao Poeta dell'amore, grazie!
Ti auguro ul lieta e dolce sera

Antonella Zacchella 25/06/2016 - 23:13

--------------------------------------

Ciao Febri, quando si vive un amore, trovo sia più bello usare il presente. I verbi al passato si usano per gli amori già finiti
Ciao, un sorriso e un abbraccio

Antonella Zacchella 25/06/2016 - 23:11

--------------------------------------

Grazie Anna, sono contenta che i miei versi sprigionano sensazioni.
Ti auguro una lieta e serena sera

Antonella Zacchella 25/06/2016 - 23:06

--------------------------------------

Ciao Nadia, sei fortissima oltre a essere una brava scrittrice.
Giusto, ventricoli sminuiva l'ardore della poesia.
Una lieta serata

Antonella Zacchella 25/06/2016 - 23:03

--------------------------------------

scritta molto bene brava 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 25/06/2016 - 22:49

--------------------------------------

Ciao Antonella, hai ragione tu, è più bello usare il.presente " Più lui mi scrive e più io mi perdo, le sue parole sono vita per me" scusami ma volevo correggere il mio commento, di nuovo serena serata

Febronia Zuccarello 25/06/2016 - 22:03

--------------------------------------

Cerca questo grande amore. ti giuro che è la sensazione più bella che si possa provare... belle queste tue parole, veramente sentite!

ANNA BAGLIONI 25/06/2016 - 21:52

--------------------------------------

nostalgie molto belle. Mi sono piaciuti anche gli atri del cuore pensa quanto non sarebbe stato poetico scrivere i ventricoli del cuore
bravissima
Nadia
5*

Nadia Sonzini 25/06/2016 - 21:47

--------------------------------------

Ciao Febri, sono più belle le tue parole, una poesia scritta in un commento.
"Io mi perdevo tra brividi parole."
Quando scrivo preferisco usare il presente:
"Mi perdo tra i miei pensieri e le tue parole."
Ops, se continuo prende vita un'altra poesia. Sereno sabato sera

Antonella Zacchella 25/06/2016 - 21:37

--------------------------------------

Ciao Antonella è bellissima, emozioni pure nei tuoi versi, idem sono le sensazioni che provo anche io.
" Incessanti nostalgie di noi".
Lui scriveva tra le righe del foglio incessante era il suo Amore, più lui scriveva e più io mi perdevo, brividi nelle sue parole, folle era il nostro Amore. Ops scusami se ho.osato dire il mio pensiero.
Brava, sereno sabato sera

Febronia Zuccarello 25/06/2016 - 21:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?