Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Ansie

Ambigui i corridoi
che percorrono la mente
annebbiati da pensieri
rimasti a metà strada
Rilevo indifferente
simulacri di parole
disperse in un oceano
di speranze malriposte
Congiunzioni zodiacali
negative all'orizzonte
quasi sempre ripropongono
oroscopi fallaci
Le mie ansie sepolte
risalgon la corrente
si schiumano nell'onda
s'infrangon sulla pietra poi
sinuose come serpi
ritrovano la strada
.........e si sperdono nel mare.


Share |


Poesia scritta il 06/07/2016 - 08:38
Da Ferruccio Frontini
Letta n.293 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ansia…parola che mi terrorizza. E tu hai saputo farne una bella poesia! Bravo*****

Marilla Tramonto 06/07/2016 - 18:06

--------------------------------------

Indiscutibile poetar per i suoi reali e diligenti versi.
Il mio encomio Ferruccio.
*****

Rocco Michele LETTINI 06/07/2016 - 17:59

--------------------------------------

Bella e amo i temi "psicologici"

Sabry L. 06/07/2016 - 17:58

--------------------------------------

..e si, buona la prima Quattro, sono i corridoi della mente ad essere offuscati. Cara Nadia è vero; se una strada è sbagliata si può sempre tornare indietro e percorrerne una nuova. GRAZIE anche a Monica Salvo , Lupo e Francesco, buona giornata.

Ferruccio Frontini 06/07/2016 - 15:53

--------------------------------------

Sono i corridoi che percorrono la mente oppure la mente che percorre i corridoi?...dal testo parrebbe la prima che ho detto.

Quattro Stagioni 06/07/2016 - 13:50

--------------------------------------

E' strano come mi sia piaciuta l'ansia da te srotolata in versi con un'aria di superiore indifferenza. L'ansia solitamente ti macina dentro. Dopo la lettura mi sento libero, l'ansia si è sciolta definitivamente nel benefico mare.
Sempre quello a risolvere.
Ciao

salvo bonafè 06/07/2016 - 13:17

--------------------------------------

MOLTO BELLA PIACIUTA 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 06/07/2016 - 12:40

--------------------------------------

Molto bella, particolare..mi é piaciuta.

francesco la mantia 06/07/2016 - 12:33

--------------------------------------

Particolare e pessimistica, ma reale nella sua crudezza.
L'importante è che poi il mare disperda le ansie lontano da noi.
C'è sempre spazio per la speranza.

monica portatadino 06/07/2016 - 11:25

--------------------------------------

Molto bella, particolari ed efficaci le metafore. Visione molto pessimistica.
Comunque permettimi una piccola considerazione. Le speranze a mio avviso non sono mai mal riposte caro amico, probabilmente lo stato d'ansia porta a questa considerazione. Al limite si cambia progetto e si inizia con tenacia e speranza nuove, se si crede in esso il fato non perseguita.
Grazie e buona giornata
Nadia
5*

Nadia Sonzini 06/07/2016 - 09:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?